Home Lavoro & Innovazione L’immenso potenziale di Instagram per le aziende

L’immenso potenziale di Instagram per le aziende

Qualche consiglio per sfruttare l'app di photo sharing del momento

Il modo migliore per capire se è utile usare Instagram per le aziende è rispondere a questa domanda: i miei clienti usano Instagram? Molto probabilmente si! Oltre 150 milioni di utenti condividono e commentano foto tramite questa applicazione, è questo il vero potenziale della piattaforma di photo sharing più diffusa al mondo.
A seguire dei semplici consigli per usare Instagram a livello aziendale nel modo migliore.

Ottimizzare il profilo

Il profilo aziendale deve essere adatto al social media su cui si vuole apparire. Non è consigliabile copiare le informazioni del proprio profilo Facebook senza apportare nessuna modifica.
Su Instagram, il profilo aziendale deve essere pubblico, tutti devono poter trovare le foto e inserire un commento o semplicemente un like. Esso deve identificare l’azienda ed essere il più originale possibile.

Non bisogna mai dimenticare di inserire il logo come foto profilo e la URL aziendale, per aumentare il traffico sul sito, ma anche il link alle pagine Facebook e Twitter aziendali.
Infine è importante creare un hashtag aziendale e incoraggiare gli utenti a scattare e condividere foto su Instagram con questo hashtag. In questo modo potrai ascoltare e vedere cosa dicono gli utenti e come utilizzano i prodotti.

Engagement e follower

Il primo passo da fare per craere engagement è collegare tutti i profili aziendali attivi sulle diverse piattaforme social.
Dopo aver creato correttamente il profilo aziendale su Instagram, è importante iniziare a seguire altri brand o utenti che pubblicano foto di vostro interesse e aumentare il numero di follower.
Bisogna sempre ricambiare l’interesse che viene espresso tramite un “follow”, esprimendo la voglia di seguire chi segue il brand.

Sempre con l’obiettivo di creare interazioni, la nuova tendenza che si sta diffondendo su Instagram è il “Regram“, cioè la condivisione di post di altri brand o utenti, anche solo per semplice riconoscenza. Si possono “regrammare” le foto che ci piacciono di più “taggandole” con l’hashtag #regram e citando la persone che le hanno postate, aggiungendo un commento personale o il motivo della condivisione.

Sfruttando la connessione tra le varie piattaforme social, è possibile anche lanciare dei contest fotografici su Facebook. I contest sono un ottimo strumento a disposizione dei brand per coinvolgere i propri follower, accrescere la community e la visibilità del brand su Instagram e sulle altre piattaforme social. Bisogna innanzitutto scegliere un tema per il contest per capire cosa chiedere di fotografare agli utenti, scegliere l’hashtag giusto e decidere i premi in palio.
A questo punto si può decidere di integrare altre piattaforme social, come Pinterest per rendere ancora più coinvolgente l’iniziativa.

Bilanciare foto divertenti con foto che riguardano il tuo business

Non tutte le foto devono essere istituzionali o raffigurare prodotti o servizi aziendali.
Ad esse si possono alternare foto divertenti che riprendono ad esempio momenti di pausa in azienda, cene aziendali o altri momenti che vengono sempre condivisi dai colleghi, ma più rilassati. L’obiettivo è sempre quello di mostrare il lato umano del brand.
Inoltre, mostrare i propri dipendenti al lavoro o in situazioni goliardiche può dare molteplici benefici: oltre che dare ai follower la sensazione di poter sbirciare dietro le quinte, si da valore allo staff e li si rende partecipi dell’immagine aziendale che si vuole creare online.

Molteplici possibilità di Instagram per le aziende

Tramite le foto si possono raggiungere diversi obiettivi: si può definire la presenza dell’azienda sul web, si può diventare più umani mostrando i volti delle persone che lavorano all’interno o mostrando i luoghi di lavoro, e infine si possono mostrare i propri prodotti, formando perfino una specie di portfolio.
Una delle più forti possibilità che Instagram offre per coinvolgere i propri follower è mostrare come i clienti utilizzano i prodotti tramite foto scattate proprio da loro. Questo serve molto spesso anche per mostrare diverse possibilità d’uso rispetto a quella che ne fa il singolo cliente.

Non solo foto

Come ben sappiamo, da qualche mese Instagram ha introdotto la funzione video. Usare i video per diffondere il proprio brand è sempre stato molto efficace. La possibilità di farlo in modo semplice ed immediato con uno strumento come Instagram, amatissimo dalla maggior parte degli utenti, potrebbe risultare fondamentale per fare autopromozione.

2 Pingbacks/Trackbacks