Guardate il video che segue: oltre a restare affascinati, non avete voglia di afferrare quel pacchetto di Fonzies straordinariamente realistico?
L’opera, possiamo dichiarare con orgoglio, è di un artista nostrano: Marcello Barenghi, illustratore e graphic designer milanese, i cui lavori, “hyperrealistic speed drawings in HD videos”, postati due volte a settimana sul suo canale su youtube stanno spopolando sul web.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=jx8hYsnxdL8[/youtube]

Ogni video è un “How I draw…” in cui l’autore ci mostra il processo creativo dell’artista e ci fa assistere alla trasformazione di un semplice foglio bianco in quello che sembra un vero e proprio oggetto grazie all’illusione di tridimensionalità data dal gioco di luci ed ombre da lui sapientemente realizzato. Il tutto ad una velocità sorprendente. Tali disegni richiedono tra le 4 e le 6 ore di lavoro, ma i video hanno una durata media di 3-4 minuti si fa quasi fatica a seguire i movimenti della mano di Barenghi che danza sulla pagina impugnando, di volta in volta, penne, matite colorate e pennelli diversi che sembrano apparire e scomparire tra le sue dita come per magia.

I soggetti di Barenghi sono svariati e per la maggior parte di uso comune. I più popolari sono le banconote stropicciate, la lattina di Pepsi, il cubo di Rubicks e le carte da gioco. Ci sono anche diverse bottiglie di alcolici, elmi antichi, un disco degli Iron Maiden e persino la chitarra di Joe Satriani. C’è poi una serie di lavori dedicata alla frutta dove vediamo apparire noci di cocco, grappoli d’uva, castagne, mele e pere. Interessante, dal punto di vista sociale, il disegno di una copia del Corriere della Sera postato dall’autore nella sua pagina per esprimere solidarietà ai lavoratori del giornale che hanno scioperato lo scorso 14 settembre.

Il primo contatto con il mondo dell’arte, Barenghi, lo ha avuto da bambino, quando ha tentato di riprodurre La Gioconda, poi sono arrivati i fumetti della Marvel; tra gli artisti che lo hanno ispirato ci sono Derek Riggs, Hajime Sorayama, Eleuteri Serpieri, Tanino Liberatore, Richard Corben, Simon Bisley, fino alla “potenza visiva” di Tim Burton. Nel suo canale su You Tube ha dichiarato di aver smesso di disegnare nel 1994 e di aver ricominciato a distanza di vent’anni, proprio grazie al video di un disegno con effetto 3D. I suoi lavori hanno infatti lo scopo di ispirare altri illustratori, sono dei veri e propri tutorial, di cui si possono trovare maggiori dettagli su tecniche e materiali nel sito dell’autore. I suoi video non sono destinati esclusivamente agli addetti ai lavori, il primo intento di Barenghi è infatti divertire, perciò, per dirla con le sue parole: “Enjoy and have a great day”

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=BMHxT8ipieU&list=TL9LM0Wz9p2PrN-D3xG2RDUAl6WQpuJ-lB[/youtube]

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here