Dopo essersi aggiudicato l’Oscar 2014 per la miglior sceneggiatura, Lei (Her), il nuovo film di Spike Jonze, arriva finalmente nelle sale italiane, ma la vera notizia è che delle 170 copie distribuite dalla BIM – casa di produzione del film – ben 65 sono in lingua originale.

A tutti i puristi è data dunque la possibilità di godere della prova recitativa, unicamente vocale, di Scarlett Johansson; come è noto, nel film l’attrice ha prestato la propria voce a Samantha, il sistema operativo di cui si innamora il protagonista Theodore (Joaquin Phoenix). La Johansson non appare mai sullo schermo, tuttavia l’intensità della performance le è valsa numerosi riconoscimenti, tra cui un Marc’Aurelio d’Argento per la Migliore Interpretazione Femminile al Festival di Roma, dove ha raccolto i consensi tanto della critica che del pubblico. La commissione dei Golden Globes inoltre aveva a lungo tentennato circa la candidatura di Scarlett alla miglior interpretazione femminile, non confermandola poi per via della sua presenza unicamente vocale nel film.

Nella versione italiana, Samantha ha la voce di Micaela Ramazzotti, attrice che con il proprio timbro sensuale, ritenuto più vicino a quello della collega americana, è stata preferita alle doppiatrici “storiche” della Johansson, Ilaria Stagni, Domitilla D’Amico e Perla Liberatori.

L’interesse per l’interpretazione della Johansson sembra in linea con la crescente domanda in Italia di film non doppiati, specialmente di fronte a prove di attori di spicco, come nel caso in questione e come in quello di The Wolf of Wall Street o ancora prima di Django Unchained; in entrambi i caso le proiezioni in lingua originale sono state accolte dal pubblico con grande entusiasmo.

A questo link è possibile consultare l’elenco delle sale in cui il film sarà proiettato in originale ed in versione doppiata.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here