Ruby, 10 mila euro di cachet per poche ore in discoteca (le foto)

Possiamo definirla davvero una “comparsa” di poche ore che le hanno fruttato un cachet di 10 mila euro (secondo alcune voci non smentite). La discoteca è il Karma di Milano, Ruby è seduta su un trono. Non si esibisce in alcuna performance canora o di danza, e per dirla tutta non apre neanche bocca, se non per accennare qualche sorriso. La neo dicottenne resa famosa dalla cronaca per il presunto scandalo delle notti brave ad Arcore in compagnia del Premier Silvio Berlusconi, del direttore del Tg4 Emilio Fede e dell’agente Lele Mora, ha passato alcune ore nella discoteca milanese difesa da otto buttafuori e alla presenza di almeno una trentina di giornalisti. Molti i cori di protesta da parte di ragazzi ma sopratuttto ragazze all’interno della discoteca, che non hanno molto gradito la presenza della ragazza.

Ricerca personalizzata