Pavlova

    Sull’origine di questo dolce ci sono molti dubbi. Il nome russo ne suggerisce la medesima origine, pare in onore della ballerina russa Anna Pavlova, tuttava pare che la prima volta sia stato realizzato in Nuova Zelanda o in Australia.

    Ingredienti per 6 persone  :

    3 albumi

    3 dl di panna leggermente montata

    un pizzico di sale

    175 gr di zucchero raffinato ( potete frullare lo zucchero normale o usare quello a velo)

    frutta fresca a piacere (lamponi, fragole ,frutti di bosco misti , pesche, passion fruit , uva spina)

    Rivestite il fondo di una teglia  grande (di quelle per le pizze o le focacce) di carta da forno.In una ciotola  montate bene gli albumi con il sale. Amalgamatevi a poco a poco lo zucchero ,  continuando a sbattere finchè il tutto non sarà ben incorporato. Versate 3/4 della meringa sulla carta da forno ; formando un disco di 20 cm di diametro. Versate poi delle cucchiaiate della restante meringa tutt’intorno sui bordi del disco per dare la forma di un nido.

    Cuocete nel forno caldo a 140° per un’ora e un quarto. Spegnete ,ma lasciate il dolce nel forno fin quando non sarà completamente freddo(Potete anche prepararlo la sera prima). Per servire, trasferite la Pavlova su di un piatto da portata. Versatevi sopra la panna montata e sistematevi all’interno la frutta fresca. Esiste anche una variante che utilizza la crema pasticcera al posto della panna.La scelta a voi !

    Ricerca personalizzata