Sneijder: “Sono un po’ anemico”

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=AwU-hsdL0Ys [/youtube]

A sentire le parole di Wesley Sneijder, si rimane sotto shock. Se si pensa alle prestazioni del calciatore nella scorsa stagione, ancora di più.

Il numero 10 nerazzurro, infatti, si è così espresso alla vigilia della gara del mercoledì a Lecce:” Cinque minuti prima dell’intervallo della gara contro il Brescia – ha raccontato – ho cominciato a tremare. Poi nello spogliatoio sono svenuto. In Olanda sono stato visitato e sono risultato un po’ anemico“. Il trequartista spiega ancora: “Non problemi gravi, più che altro stress fisico. Avrei bisogno di un po’ di riposo, ma non posso”.

La stanchezza è quindi il problema di  Wesley, il quale nella scorsa stagione non ha saltato neanche una partita con Mourinho. Il portoghese ha fatto dell’ex-madridista il perno della sua squadra, ma, forse l’ha spremuto talmente tanto che adesso la fatica comincia a farsi sentire, soprattutto se si pensa anche al grande mondiale disputato dal calciatore.

Dopo una stagione durissima – ha infatti spiegato – ho avuto due giorni di vacanza. Poi ci sono stati il Mondiale e il matrimonio. Infine appena altre due settimane di riposo prima dell’avvio di questa stagione… Avrei bisogno di fermarmi un po’ come Rooney, ma in questo momento non è ipotizzabile: l’Inter ha troppi infortunati e non lascerei mai in difficoltà la mia squadra. Finché sarà necessario darò tutto in ogni partita, a partire da quella di domenica”.

Benitez regalerà un turno di riposo al giocatore, che già da oggi potrà concentrare tutte le sue forze esclusivamente sul derby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *