Nuove regole nel campionato F1 2011

Domani si disputerà il primo GP della stagione 2011. Le due Ferrari partono in quinta e in ottava posizione. E pensare che Fernando Alonso, poco tempo fa aveva detto: “E’ stato un inverno molto intenso…dopo Abu Dhabi non c’è stato molto tempo per dispiacersi di com’era finito il campionato 2010. C’era subito da rimboccarsi le maniche e lavorare sullo sviluppo delle gomme e sulla nuova macchina, senza pensare troppo a quello che era accaduto. Quella sconfitta ci ha dato ancora più motivazione e, ne sono sicuro, ora siamo più forti. La Ferrari è sinonimo di passione per le corse e tutti noi abbiamo una gran voglia di reagire e di lottare per la vittoria.” Invece a quanto pare, le Red Bull sono ancora là davanti, inarrivabili, visto il notevole distacco impartito nelle qualifiche.

Comunque il Campionato che prenderà il via domani, dovrebbe essere più interessante viste anche le novità che vedremo da questa stagione.

La prima novità è rappresentata dai pneumatici, che da quest’anno saranno forniti da Pirelli. Inoltre quest’anno torna il Kers, il sistema in grado di accumulare l’energia della frenata per rilasciare una maggiore potenza in accelerazione.

Inoltre l’ala posteriore diventa mobile, ma l’utilizzo di questo dispositivo è limitato in fase di sorpasso e solo quando ci si trova a meno di un secondo dall’auto che precede e non potrà essere attivato nei primi due giri.

L’ultima novità che segnaliamo è la reintroduzione della la regola del 107%, vale a dire che non potranno prendere il via quelle vetture che superano del 107% il tempo della pole, infatti l’ Hispania Racing potrebbe non partire domani al via del GP, proprio per questa regola.