GP di Melbourne 2011: vince Vettel, Alonso quarto

Nonostante il clima fiducioso ostentato ieri sia da Fernando Alonso che da Stefano Domenicali, il campionato di F1 del 2011 si apre nello stesso modo in cui si è concluso il 2010: vince Vettel, Hamilton secondo e Petrov ancora davanti a Fernando Alonso, come ad Abu Dhabi lo scorso anno. Il risultato è che dopo solo una gara Alonso ha già 13 punti di svantaggio su Vettel. Troppi gli errori fatti dalla Ferrari anche in questo GP: dalla partenza sbagliata di Alonso ai troppi pit stop di Felipe Massa, inoltre la Ferrari sembra avere notevoli problemi con le gomme dure (soprattutto Massa). In casa Red Bull, invece, le cose non sono chiare, infatti Vettel è stato velocissimo. Il suo compagno di squadra, Mark Webber, invece, ha avuto problemi con le gomme, e questo gli è costata la quarta posizione regalata ad Alonso.

Vettel partito primo, è arrivato primo. Hamilton non ha neanche provato a compiere il sorpasso per la prima posizione. Tra i piloti di testa più in difficoltà, sicuramente Felipe Massa che ha dovuto fare i conti prima con Button che ha compiuto un sorpasso azzardato invadendo un tratto di pista non consentito (che gli è costato un drive through) e poi con i problemi dovuti alle gomme dure. Comunque la Ferrari c’è visto che Alonso ha più volte fatto segnare il giro record.

Per concludere l’ordine di classifica: Vettel, Hamilton, Petrov, Alonso, Webber, Button, Sergio Perez (al debutto con la Sauber), Kobayashi, Massa e Buemi.