F1: dal 2013 si alterneranno i GP di Francia e di Spagna

Il calendario della Formula 1 è sempre più fitto di impegni e la volontà di allargare i confini da parte di Bernie Ecclestone porta a dover fare delle rinunce e a dei sacrifici per lasciare spazio a nuovi circuiti. Questo è quello che accadrà dal 2013 sia in Francia che in Spagna: il GP di Francia dovrebbe alternarsi con quello del Belgio con il bellissimo circuito di Spa che quindi dovrebbe essere messo da parte in tutti gli anni dispari.

Una decisione che comunque non è ancora stata presa del tutto. Infatti, anche se la Francia sarebbe disponibile a rientrare nel calendario anche a mezzo servizio, bisognerà vedere se Bernie Ecclestone riuscirà a trovare un accordo con gli organizzatori del gran premio di Spa-Francorchamps.

Se l’accordo verrà ratificato, il GP di Francia debutterà nel 2013 mentre per il Gran Premio del Belgio che si disputa a Spa bisognerà attendere il 2014.

Situazione simile anche in Spagna dove anche se non è stato ancora trovato un accordo ufficiale tra Bernie Ecclestone e i governi locali, è ormai quasi certo che il circuito di Valencia e quello di Barcellona si alterneranno a partire dal 2013. In pratica, Valencia potrebbe cedere il Gran premio d’Europa ad altri tracciati e alternarsi con il Montmelò per una gara valida per il GP di Spagna.

L’accordo non è stato raggiunto ma potrebbe essere solo una questione di tempo, visto che questo tipo di accordi farebbe risparmiare soldi ai contribuenti. Inoltre, è indispensabile sacrificare un circuito per poter lasciare spazio al GP del New Jersey in programma a partire dal 2013.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here