Cane abbandonato in una gabbia dal suo padrone muore di stenti dopo una lunga agonia

Abbandonato a sè stesso, senza né acqua né cibo, in uno spazio piccolo e angusto in cui è rimasto per un mese, prima che la morte sopraggiungesse. Una lunga agonia che ha provato duramente un povero cane, così come si evince dallo scenario davanti al quale si sono trovati i Carabinieri della stazione di Ronco Scrivia, un comune della provincia di Genova.

La carcassa in decomposizione del cane giaceva riversa sul terreno e sul corpo vi erano segni evidenti di ferite che il cane si era probabilmente inferto da solo, mentre intorno al suo corpo erano presenti escrementi e tracce di sangue e vomito. Come se non bastasse, all’interno della piccola gabbia di 1 metro e mezzo per 1 metro e mezzzo, erano presenti anche ossa appartenenti ad altri animali ed il cadavere di una pecora in avanzato stato di decomposizione. Secondo i veterinari dell’Asl giunti sul posto, il cane sarebbe morto a causa della mancanza di cibo.

Il macabro ritrovamento ha portato alla denuncia di un uomo di 52 anni di Busalla, proprietario dell’allevamento in cui è stato trovato il cane. L’uomo, muratore di professione, aveva deciso di avviare un allevamento proprio di ovini, bovini e suini a Ronco Scrivia circa 3 anni fa. Un progetto che durò molto poco, tanto che l’uomo ne denunciò la chiusura motivandola con la fuga o l’abbattimento degli animali.

Il Comandante dei Carabinieri Pierantonio Breda, riportando le parole pronunciate dal muratore, ha dichiarato che l’uomo avrebbe ammesso di non essere tornato più dal suo cane per un mese, motivando la sua mancanza con l’eccessivo lavoro e gli impedimenti causati dalle forti nevicate.

All’appello mancherebbe anche un pastore maremmano, di cui il proprietario non ha più notizie da tempo. L’uomo è stato denunciato per uccisione di animale e su di lui grava anche una sanzione, da parte del Corpo Forestale dello Stato,  per detenzione di gabbie per la cattura dei cinghiali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here