Elop: “Gli smartphone quad core sono inutili e ve lo dimostriamo”

Stephen Elop, CEO di Nokia, ha sempre avuto parole critiche nei confronti dei produttori di smartphone che hanno deciso di appoggiarsi al s. o. mobile di Google. Infatti, anche se Android ha fatto la fortuna di gruppi come Samsung, HTC e Motorola, il robottino verde sta causando una folle corsa al miglioramento hardware. Il massimo esempio di quanto appena affermato lo troviamo nei processori quad core, protagonisti dello scorso Mobile World Congress di Barcellona.

Elop ha dichiarato già qualche tempo fa che gli smartphone quad core servono solo per scaldarsi le mani ma questa volta ha voluto dimostrare la veridicità delle sua affermazioni tramite una prova pratica. In una campagna di marketing Nokia ha messo sul piatto 1000 yuan (circa 120 euro) per chiunque fosse riuscito a battere in velocità di esecuzione i Nokia Lumia.

Stando a quanto affermano fonti estere pare che nessuno smartphone sia effettivamente riuscito a battere i Nokia Lumia. Miracoli della scienza? No, si tratta solo di ottimizzazione. È un dato di fatto che Apple e Nokia riescono con una minore dotazione hardware ad avere le stesse prestazioni (anche superiori a volte) dei rivali Android.

Questo accade perché mentre Android è un s. o. libero aperto alle modifiche dei produttori, Windows Phone e iOS vengono cuciti su misura dai produttori degli smartphone. Android, anche se più pesante, si rifà con una dotazione tecnica di alto livello.

Nessun vincitore e nessun vinto: solo due modi di interpretare la concorrenza che purtroppo per noi consumatori non porta grandi vantaggi visto che i prezzi sono comunque elevati in tutti i casi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here