Casio VX: un tablet per usi “estremi”

Dopo aver visto negli ultimi mesi diversi smartphone resistenti alle condizioni più estreme è arrivato il momento dei tablet. Oggi parleremo in questo articolo di Casio VX, un nuovo dispositivo che si presenta con un display da 10,1 pollici. Il s. o. in dotazione è l’ultima versione di Android 4.0 Ice Cream Sandwich, l’ultima disponibile del s. o. mobile di Google.

Stando a quanto affermano fonti estere pare che saranno prodotte due versioni di questo tablet: una presenterà una batteria da 5000 mAh e un’altra avrà una batteria da 7000 mAh in grado di fornire ai suoi utenti in entrambi i casi un’ottima autonomia.

Abbiamo detto all’inizio dell’articolo che Casio VX sarà un tablet pensato per ambienti estremi ed effettivamente, la scocca di questo device sarà rivestita da una striscia di gomma ed ovviamente sarà resistente ad urti e graffi.

La connettività sarà di buon livello grazie alla presenza della tecnologia NFC e del supporto per schede di memoria microSD. La dotazione hardware dovrebbe comprendere anche un processore dual core (non ci sono attualmente informazioni né sul modello né sulla effettiva frequenza di clock della CPU), 1 GB di memoria RAM, 16 GB di memoria interna, doppia fotocamera: da 5 Mp quella posteriore (non molti a dire il vero) e da 2 MP quella frontale (che dovrebbe comunque essere più che sufficiente per effettuare videochiamate).

Maggiori informazioni su questo tablet arriveranno nelle prossime settimane. Comunque, chi desidera acquistare un tablet ultraresistente può rivolgersi anche ad altri produttori come Panasonic e Samsung che hanno realizzato rispettivamente la gamma Viera e il tablet Q1 Ultra.