Liga: altro pari per il Real, Barça a -6

Punizioni severe. Sono quelle subite dal Real Madrid nelle ultime due uscite in campionato: dopo la beffa casalinga subita da Cazorla, è un altro calcio piazzato a condannare i blancos al pareggio nel finale della sfida con il Villareal.

Una partita complicata per la squadra di Mourinho, che non trova spazi in mezzo alle maglie gialle degli avversari e ci prova perlopiù su calcio da fermo, ma deve fare i conti con le ripartenze dei padroni di casa, che mettono i brividi a Casillas con due tiri dal limite di Cani e Senna.

In avvio di ripresa, ci pensa Cristiano Ronaldo ad aprire il match: il portoghese segna il suo 33° gol in campionato sfruttando uno stupendo colpo di tacco di Ozil e saltando il portiere Diego Lopez. Poi, al minuto 83, la punizione di Marcos Senna che fissa il punteggio sull’1-1, non senza un finale concitato: vengono espulsi Mourinho ed il suo collaboratore Rui Faria per proteste, poi Sergio Ramos per doppia ammonizione e Ozil per qualche espressione colorita nei confronti dell’arbitro. Il Real Madrid chiude in 9 uomini ma, quel che conta è che il Barcellona si avvicina pericolosamente a -6.

Nel turno infrasettimanale di Liga, a tenere banco era anche la sfida tra Atletico Madrid e Bilbao: ha la meglio la squadra di Simeone, che si impone sui baschi per 2-1 grazie alla doppietta di Falcao. Clamoroso è invece il crollo casalingo del Valencia contro il Saragozza ultimo in classifica; nonostante il vantaggio iniziale di Pablo Hernandez, gli ospiti rimontano con la doppietta di Apoño. Vittoria esterna anche per il Levante, che con il 3-1 alla Real Sociedad, conferma il quarto posto in classifica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here