Alonso: “Ci aspetta un altro weekend difficile a Sakhir”

Archiviata la pessima gara disputata in Cina, la Ferrari pensa a migliorarsi nella prova che si disputerà in Bahrain. Nella giornata di ieri abbiamo parlato delle dichiarazioni rilasciate a fine gara da Stefano Domenicali in cui si è messo in evidenza un certo nervosismo da parte del team principal della Rossa di Maranello.

Fernando Alonso, da sempre il più realistico di tutto il team ha scritto sul suo diario personale: “So perfettamente che ci aspetta un altro weekend difficile a Sakhir e non potrebbe essere altrimenti, sia per le caratteristiche del circuito sia perché la vettura sarà la stessa che abbiamo avuto a Shanghai“.

Il pilota spagnolo non esprime mai giudizi positivi per la sua monoposto e invita i tifosi a non negare l’evidenza: la monoposto non rende e in assenza di circostanze fortunate è impossibile ottenere buoni risultati. Secondo Alonso, sia lui stesso che la scuderia hanno una tradizione molto positiva in Bahrain: quattro volte ha vinto la squadra, tre il pilota di Oviedo di cui l’ultima proprio nella sua gara d’esordio con il Cavallino Rampante.

Alonso comunque precisa: “il passato non conta nulla e in questo fine settimana dovremo limitare i danni. Il campionato è apertissimo e sono in tante le squadre che possono aspirare alla vittoria ma è chiaro che noi dobbiamo fare un salto in avanti in termini di competitività se voglio aspirare a lottare per il successo finale. E lo dovremo fare il più presto possibile. Ho fiducia nella squadra e so che a Maranello tutti si stanno dando da fare per raggiungere questo obiettivo”.

In ogni caso pare proprio che in Bahrain non è il caso di aspettarsi un miracolo, visto che secondo Domenicali non ci saranno novità importanti rispetto a quanto si è visto in Cina.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here