Microsoft: con Windows 8 conta di ridurre del 20% il market share di iPad!

Il tempo per il debutto di Windows 8 sui tablet si avvicina e Microsoft non nasconde di avere delle ambizioni notevoli in questo settore dominato da Apple. È vero, la società di Cupertino detiene il 70% del market share totale e al secondo posto troviamo Android che arranca nonostante una notevole vastità di gamma.

Ma secondo il colosso di Redmond, Windows 8 è la chiave di lettura dell’entrata in campo di Microsoft in questo settore. Android ed iOS sono pur sempre dei s. o. pensati per dispositivi mobili e quindi ognuno di essi ha le proprie limitazioni, a prescindere da quale dei due si è portati a preferire.

Windows 8, invece, sarà un s. o. che avrà tutte le funzionalità che troviamo su un normale personal computer. Inoltre, Intel e Microsoft stanno collaborando strettamente con i produttori più importanti (da indiscrezioni arrivate qualche giorno fa sarebbero almeno 10 i partner ufficiali) per sviluppare nuovi tablet PC basati su Windows 8, con l’obiettivo di diminuire la quota globale di mercato per iPad dal 70% attuale al di sotto del 50% entro la metà del 2013.

L’obiettivo è davvero ambizioso ma Microsoft ha le idee ben chiare sull’argomento: il colosso di Redmond rilascerà Windows 8 per le piattaforme x86 a settembre e Windows RT, una versione specifica per l’architettura ARM, più tardi. Comunque entro la fine del 2012 secondo Digitimes, ci saranno 32 tablet PC con s. o. Windows 8 lanciati da Hewlett-Packard, Dell, Lenovo, Acer, Asustek Computer e Toshiba.

In particolare, Lenovo e Acer hanno in mente di lanciare tablet PC con s. o. Windows 8 sia di alta fascia (dai 300 ai 1000 dollari) che di categoria entry level (prezzi inferiori a 300 dollari).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here