Serie A, il punto della situazione

La 34.a giornata di Serie A è stata e sarà sicuramente una partita fondamentale nell’ottica della classifica del campionato.

La Juventus con la vittoria sulla Roma si porta a +3 dal Milan, che così vede allontanarsi l’obiettivo Scudetto: questo per via del pareggio casalingo dei rossoneri contro il Bologna guidato da Pioli e capitanato da Marco Di Vaio.

La Juventus, dunque, è la protagonista assoluta di questo campionat; una squadra che ha saputo coniare grande compattezza dal punto di vista tattico e un grande temperamento per quanto riguarda l’ambito comportamentale.

Per quanto concerne questi aspetti, di recente sono arrivate le dichiarazioni dello stesso allenatore della Juve, il leccese Antonio Conte il quale ha per l’appunto voluto sottolineare: “Siamo contenti il giusto, perché abbiamo fatto una buona partita l’approccio è stato da grande suqadra. Bene così, fatto un passettino: ci sono altre cinque finali e pensiamo già al Cesena. La Roma l’ho già archiviata. Facile? Facile lo diciamo dopo, poteva farci male la Roma, ma giocare con una Juve così cattiva e organizzata. Diamo i meriti alla Juve che ha vinto. Testa e gambe meglio del Milan? Io guardo in casa mia, siamo davanti e padroni del nostro destino.”

Un Conte insomma molto soddisfato delle prestazioni dei suoi giocatori e felicissimo per la situazione che si ritrova a vivere, per il sogno che si trova a vivere e che in pochi ad inizio campionato hanno pronosticato: la Juve ora lotta per traguardi di altissimo livello e prestigio e tutto questo contrariamente alle previsioni fatte in precedenza ad inizio stagione.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here