Calciomercato Inter: il punto della situazione

L’Inter si gode la vittoria in trasferta contro l’Udinese allenata da Guidolin e può quindi godersi questo momento di positività.

Stramaccioni nel pre-partita aveva sottolineato come la squadra potesse ancora lottare per il terzo posto: in molti hanno preso di mira le parole del nuovo tecnico nerazzurro, evidenziadone i limiti e facendo pure ricordare come la concorrenza sia folta e piuttosto agguerrita.

La Lazio ora è a 55, l’Inter segue a 52, subito dopo Udinese, Napoli e Roma. Il tutto in 5 punti. Il Napoli ha trionfato a Lecce e può ora rimettersi in carreggiata per il terzo posto, la Lazio si sta perdendo per strade viste le recenti prestazioni negative (vedi l’ultima sconfitta in trasferta contro la retrocessa Novara, ndr.), la Roma è stata sconfitta in casa da un Fiorentina sempre più in crescita ed infine l’Udinese, che ha perso il suo ultimo incontro proprio contro la squadra guidata dal tecnico romano Stramaccioni.

La conclusione di questo campionato e della stagione tutta sarà fondamentale per trarre le considerazioni che getteranno le basi per le programmazioni di mercato del futuro: insomma, queste ultime partite serviranno molto per far capire alla dirigenza nerazzurra chi dovrà rimanere e chi non dovrà rimanere.

Ieri Sneijder ha realizzato una doppietta ed ha messo in luce tutte le sue potenzialità tecniche: il suo futuro è però ancora avvolto nel mistero.

Castaignos invece partirà, come ha sottolineato il suo stesso agente: “Il prossimo anno Luc avrà bisogno di giocare di più e questo all’Inter è difficile che accada. Quando è arrivato la società ha parlato di ringiovanire la rosa, ma l’età media è ancora di 30 anni. Preferisce la Premier League: potrebbe essere ceduto in prestito, a meno che non arrivi un’offerta importante.”

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here