La corsa Champions a due giornate dal termine, chi la spunterà ?

Siamo alle battute finali di questo campionato 2011/2012 che si sta dimostrando molto interessante e avvincente. Nessun titolo è ancora stato assegnato e a parte Novara e Cesena oramai retrocesse in serie B, sono ancora da assegnare tutti gli altri verdetti quando mancano centottanta minuti dalla fine.

Nella lotta salvezza sono rimaste tre squadre a cercare di evitare il terzultimo posto e sono Lecce, Genoa e Fiorentina. La lotta scudetto tra Juventus e Milan è entusiasmante visto che il pareggio di ieri dei bianconeri ha ridotto a un solo punto il distacco tra le due compagini che ora si giocheranno tutto negli ultimi due incontri.

Ancora più intrigante è la lotta al terzo posto che vale l’accesso ai preliminari di Champion’s League. Infatti, se una giornata fa c’erano quattro squadre a pari punti con uguali possibilità, il turno disputato ieri ha lanciato Napoli e Udinese, entrambe vittoriose e giunte a 58 punti mentre la Lazio è inciampata pareggiando all’Olimpico contro il Siena e l’Inter è uscita con le ossa rotte da Parma.

Andiamo dunque ad analizzare più approfonditamente questa corsa all’ultimo posto Champions rimasto.

NAPOLI 58 punti

I partenopei possono sfruttare un calendario favorevole oltre ad essere psicologicamente in un ottimo stato, galvanizzati dalla rimonta effettuata in campionato che li ha portati a rivivere il sogno Champions. Mazzarri e i suoi ragazzi affronteranno il Bologna in trasferta e il Siena al San Paolo, due squadre già salve che poco hanno da chiedere al campionato. L’impresa appare alquanto fattibile.

UDINESE 58 punti

La vittoria di Cesena è stata sudata ma molto importante per la squadra allenata da Guidolin che è tornata a sognare in grande. Nelle ultime due partite i friulani troveranno però un Genoa alla disperata ricerca di punti salvezza e quindi un avversario molto ostico, mentre all’ultimo turno incontreranno un Catania che di fronte al proprio pubblico non vorrà sfigurare ed è sempre un avversario da non sottovalutare per la sua imprevedibilità. Tuttavia, se Di Natale e compagni riusciranno a dare tutto in questi centottanta minuti finali, i sei punti potrebbero arrivare.

LAZIO 56 punti

Sembra incredibile vedere la Lazio al quinto posto dopo essere stata per lungo tempo la squadra più favorita per raggiungere la qualificazione Champions. Purtroppo i troppi infortuni hanno inciso in maniera pesante sul rendimento dei biancocelesti che pur mettendocela tutta non sono riusciti a venir fuori dalle difficoltà e ad ottenere i punti necessari per la tranquillità. Adesso la strada che porta all’Europa che conta si è fatta molto complessa e in salita. Rimangono infatti da affrontare Atalanta ed Inter, ancora senza Hernanes e Klose tra gli altri. Sarà molto dura, anche perchè la squadra di Reja sembra aver mollato la presa e aver perso convinzione.

INTER 55 punti

Sul più bello l’Inter potrebbe aver detto addio al sogno Champions. La rimonta del neo tecnico Stramaccioni sembrava potesse realizzarsi soprattutto perchè a livello mentale i nerazzurri erano gasati e speranzosi di farcela, ma la sconfitta di Parma potrebbe avere come conseguenza quella di tagliare le gambe al club di Moratti. Il calendario inoltre appare il più difficile. Prima il derby di Milano, poi la Lazio all’Olimpico di Roma. Tra le quattro squadre in lizza, quella messa peggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here