Roma, si pensa al dopo Luis Enrique

Dopo l’ennesimo passo falso interno, questa volta contro il Catania dell’ex tecnico giallorosso Vincenzo Montella, nell’ambiente romanista ci si interroga sul futuro e su quali azioni intraprendere per migliorarlo.

Il pareggio contro i siciliani è costato molto caro, dal momento che con la vittoria dell’Inter sul Milan di ieri sera, anche il sesto e ultimo posto utile per raggiungere l’Europa League è aritmeticamente andato.

Chiara la delusione in casa Roma, dove oltre a puntare su un nuovo progetto e su tanti giovani, si sperava di riuscire a centrare quanto meno l’Europa minore, specialmente in un campionato mediocre come quello che sta per terminare, nel quale le concorrenti ai posti europei andavano spesso a rilento.

Ovvio che sotto esame ora c’è soprattutto il tecnico spagnolo Luis Enrique, che forse non è riuscito a dare la sua impronta a questa squadra. Ci si chiede se sia il caso di proseguire con il progetto e con lo stesso tecnico, dandogli una nuova chance ovvero se puntare su un nuovo allenatore che possa dare nuovi stimoli e idee tattiche.

Se ne saprà di più nei prossimi giorni, dal momento che è previsto un incontro dopo l’ultima giornata di campionato tra il tecnico e la dirigenza.

Le sensazioni però non sono buone ed è probabile che alla fine Luis Enrique lascerà la Roma.

A quanto pare si stanno già vagliando eventuali possibili alternative, valutando nomi di rilievo come quello di Villas Boas o di giovani promettenti come Montella o di tecnici più esperti come Prandelli o Allegri.

Staremo a vedere, la dirigenza americana non vuole fermarsi qui ma anzi vuole rilanciare, perchè nelle intenzioni c’è quella di creare una grande Roma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here