NPD Group: Android detiene il 61% del market share negli USA

Nella guerra del market share, Android ha messo in scena un consistente vantaggio su iOS di Apple,stando alle statistiche rilasciate da NPD Group. Infatti, guardando al primo trimestre dell’anno, il s. o. mobile di Google detiene il 61% della quota di mercato statunitense, in aumento rispetto al 49% registrato nel quarto trimestre dello scorso anno.

Invece, iOS ha perso terreno con una quota di mercato del 29 per cento, in calo dal 41 per cento nel corso dell’ultimo trimestre del 2011. A quanto pare il forte boom registrato da Apple durante le scorse festività natalizie è dovuto al successo dell’iPhone 4S, ma con l’inizio del nuovo anno il gioiellino della società di Cupertino ha perso la leadership a favore degli smartphone Android.

Fatto sta che sono Android ed Apple a spartirsi il mercato negli USA visto che complessivamente Big G e la “Mela morsicata” detengono il 90 per cento di tutte le vendite di smartphone negli Stati Uniti. Come si può vedere dal grafico in evidenza per tutti gli altri s. o. restano solo le briciole. Un segnale su cui dovrebbe riflettere seriamente soprattutto Nokia che ha deciso di puntare tutto su Windows Phone che si assesta dopo il 5% di RIM.

I dieci dispositivi più venduti nel primo trimestre sono stati smartphone, metà dei quali da parte di Apple, tre dei quali provenienti da Samsung, e uno ciascuno da Motorola e HTC. Vedremo ora cosa accadrà con l’arrivo dell’attesissimo Samsung Galaxy S3, il nuovo device di top gamma della società sud coreana. Maggiori informazioni su questo device potete trovarle qui: Cellulari | Bloglive.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here