Via APC: 49 dollari per il rivale del Raspberry PI

Il Raspberry PI ha di fatto aperto la strada ad un nuovo segmento di computer. In pratica, chi acquista questo dispositivo si porta a casa un circuito stampato con tutti i componenti elettronici in bella evidenza (non c’è un case che li nasconde). A questo pcb aggiungiamo le periferiche, un monitor, un mouse e una tastiera e ci ritroviamo con un computer con tanto di s. o. eseguibile.

Oggi parliamo di Via APC che con soli 49 dollari permette di portarsi a casa un mini computer in grado di eseguire Android 2.3 Gingerbread. Il principio di funzionamento è lo stesso di Raspberry PI, un single-board computer privo di case.

Con Via APC basta collegare la scheda madre ad un televisore o monitor, collegare alcune periferiche e si è pronti per iniziare a utilizzare questo mini PC che misura soli 17 x 8.5cm.

Via APC comprende un processore VIA ARM WonderMedia, 512MB DDR3 RAM, 2 GB di memoria flash, 4 porte USB 2.0, uno slot microSD, porta Ethernet, le porte VGA e display HDMI. Per quanto riguarda il consumo di energia, si raggiunge al massimo 13 watt sotto carico e 4 watt in idle.

Il processore in dotazione è il WonderMedia WM8750, che opera ad una frequenza di clock pari a 800 MHz, supporta OpenGL-ES 2.0, e include la codifica video H.264 e la riproduzione di video 720p. Il s. o. è Android 2.3 Gingerbread ma è quasi scontato un aggiornamento al s. o. Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

In pratica, se avete un vecchio monitor, una tastiera ed un mouse, con Via APC vi ritroverete con un mini pc perfetto per la riproduzione multimediale o per testare le applicazioni Android. VIA sta prendendo i pre-ordini per l’APC e spera di iniziare a consegnare le schede nei primi giorni di luglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here