Terremoti: le applicazioni per Android e iPhone che monitorano gli eventi sismici segnalati dall’INGV

Non è assolutamente piacevole parlare dell’argomento terremoto in un blog dedicato ai cellulari. Probabilmente molti dei nostri lettori leggono le nostre news per distrarsi dopo una giornata di lavoro intensa, ma oggi vogliamo parlare di un servizio che può essere utilissimo per tutti coloro che in questo momento si trovano nel Nord Italia e devono fare i conti con il problema del terremoto.

L’Emilia Romagna è la regione che più sta soffrendo in questo periodo, ma le tre scosse di magnitudo superiore a 5 avvertite ieri, hanno fatto tremare tutto il Nord Italia. Chi desidera seguire gli aggiornamenti che vengono pubblicati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) può farlo in vari modi: il primo è quello di seguire il profilo su Twitter che trovate qui: http://twitter.com/#!/INGVterremoti oppure potete installare alcune applicazioni disponibili su Google Play e/o su App Store.

La prima di cui vogliamo parlare è Terremoti Italia. Con questa app potrete tenere sotto controllo tutti gli aggiornamenti dell’Ingv che purtroppo, ricordiamo non sono in tempo reale. Tuttavia, in questi particolari momenti la situazione è monitorata con una attenzione superiore alla solita e, infatti, passano pochi minuti da un aggiornamento all’altro.

Sul profilo Twitter viene notificata una scossa di media intensità ogni 20-30 minuti nella zona tra Modena, Mantova e Reggio Emilia.

Con l’applicazione Terremoti Italia potrete tenere sotto controllo i tantissimi eventi sismici. Qualche utente si lamenta di una certa lentezza negli ultimi giorni. Se riscontrate questo problema, potete provare con un’altra app: Terremoto.

Per gli utenti iPhone, invece è disponibile l’applicazione ufficiale di Ingv Italia che potete trovare a questo indirizzo: INGV

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here