OPC: l’OPEL Astra piu potente di sempre

Alla gamma di Astra si aggiunge un nuovo modello ad alte prestazioni, la potente Astra OPC da 206 kW/280 cv che completa la gamma OPC che comprende Corsa OPC e Insignia OPC. Azionata da un motore turbo 2.0 litri a iniezione diretta, Astra OPC (Opel Performance Center) eroga una coppia massima di 400 Nm ed è in grado di passare da zero a 100 km/h in soli sei secondi. Raggiunge una velocità massima di 250 km/h. Nessuna Astra è mai stata così veloce.

Il motore genera il 25 per cento di coppia massima in più rispetto alla precedente Astra OPC, mentre la potenza aumenta di ben 40 cv, il che significa 140 cv di potenza per litro, rispetto ai 120 cv della precedente generazione. Il nuovo motore turbo quattro cilindri si basa sul più recente motore 2 litri a benzina di Opel da 250 cv, a cui ne aggiunge altri 30. Nonostante ciò, consumi ed emissioni di CO2 sono stati ridotti del 14 per cento rispetto alla versione precedente. Le emissioni di CO2 di Astra OPC sono scese a 189 g/km (in precedenza 220 g/km), e i consumi a 8,1 l per 100 chilometri (in precedenza 9,1 l/100 km) – dati al vertice del segmento delle compatte ad alte prestazioni.

Gli ingegneri Opel hanno sviluppato un nuovo, avanzatissimo sistema di aspirazione dell’aria, per alimentare il turbocompressore con la massima quantità di aria possibile. Inoltre lo scarico è stato ottimizzato per migliorare ulteriormente il flusso dei gas in uscita e incrementare le prestazioni del motore. Lo stesso turbocompressore è stato ulteriormente migliorato con l’utilizzo di nuovi componenti, per resistere alla superiore pressione dell’aria di sovralimentazione, pertanto la durata del compressore è aumentata in maniera corrispondente.

In linea con le migliori tradizioni OPC, la vettura è stata messa alla prova e rifinita sull’Anello Nord (“Nordschleife”) del circuito del Nürburgring in Germania. Tutti i modelli OPC vengono testati in questo “Inferno verde” (soprannome assegnatogli dal pilota inglese Jackie Stewart) che è generalmente considerato il circuito più difficile e più impegnativo al mondo. Durante la fase di sviluppo, ogni modello OPC ha dovuto superare un test di durata da 10.000 chilometri ad alta velocità sui 20,8 km della Nordschleife, che equivalgono a circa 180.000 chilometri su strada. In condizioni così estreme è possibile garantire la durata di tutti i componenti per assicurare la massima soddisfazione ai clienti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here