Brescia, bambino scivola nel Mella e muore: la madre in gravi condizioni

Ha provato a salvare il suo piccolo con tutte le forze, ma lo ha visto morire portato dalle acque del fiume Mella: un bambino di tre anni è morto questa mattina in provincia di Brescia, mentre la madre è ricoverata in gravi condizioni agli Spedali Civili dopo essersi tuffata in acqua per salvarlo.

La tragedia è avvenuta nella campagne di Castelmella intorno alle 10.30: il piccolo e la madre, di origini pakistane e residenti a Fornaci, secondo una prima ricostruzione stavano camminando lungo la pista ciclabile quando il bambino è sfuggito al controllo della donna, è scivolato ed è  precipitato in acqua. La giovane, 26 anni, ha provato a salvarlo ma, non sapendo nuotare, è stata trascinata anche lei dalla corrente: madre e figlio sono stati recuperati a centinaia di metri di distanza dal punto in cui sono caduti in acqua e immediatamente trasportati all’ospedale in stato di ipotermia.

Il piccolo però è morto poco dopo, mentre la donna lotta ancora tra la vita e la morte. Anche una terza persona, forse la sorella della madre del bambino morto, è stata soccorsa dopo aver tentato, senza successo, di aiutare la madre e il piccolo.