Caos gomme in Formula 1

Sul Gran Premio di Germania pesa l’incognita gomme.

Pneumatici troppo fragili e nonostante le rassicurazioni della Pirelli lo stato di apprensione resta.

«Se la situazione fosse quella vista a Silverstone, non sarebbe possibile correre. Alcuni incidenti avrebbero potuto avere conseguenze peggiori». A parlare così è Fernando Alonso pochi giorni dopo il Gran Premio di Gran Bretagna svoltosi a Silverstone. Nella gara in terra inglese hanno ceduto le gomme di diverse vetture e la Pirelli, in vista del Gran Premio di Germania di domenica prossima, ha deciso di fornire treni di gomme posteriori caratterizzati da una costruzione in kevlar e dalla reintroduzione della cintura usata nel 2012.

«Dobbiamo correre per le nostre squadre, i nostri sponsor e i tifosi», dice ancora lo spagnolo di Maranello impegnato in un evento promozionale ad Amburgo.