In arrivo Android KitKat 4.4 in partnership con Nestlè

Tutti i nomi delle versioni precedenti di Android richiamavano un dolce: Cupcake, Donut, Eclair, Froyo, Ice Cream Sandwic e Jelly Bean. E adesso è la volta di Android KitKat 4.4, annunciato il 4 settembre con grande sorpresa.
L’annuncio è stato accompagnato come sempre dalla posa di una nuova statua davanti alla sede di Google, nella forma di un robottino composto da barrette di KitKat.

Tutti si aspettavano la versione 5.0 chiamata Key Lime Pie della quale da tempo si sentiva parlare. Invece Google ha stupito tutti e facendo marcia indietro, ha deciso di puntare sul marketing.
L’accordo tra Google e Nestlè è stato raggiunto durante il Mobile World Congress di Barcellona, lo scorso febbraio, e va ben oltre l’utilizzo del nome dello snack. Entrambe le società non hanno affrontato nessun investimento economico, ma tutto si basa su un piano promozionale che porterà visibilità ad entrambi i brand.

Il marchio svizzero otterrà da Google una pubblicità planetaria e in cambio metterà in commercio 50 milioni di barrette (in 19 diversi Paesi tra cui Usa, Gran Bretagna, India, Russia e anche Italia) che sulla confezione avranno il celebre robottino di Android.
Alcune di queste barrette potrebbero essere vincenti, in quanto potrebbero contenere un biglietto per ottenere subito in regalo un Nexus 7 o dei crediti da spendere su Google Play.
Il concorso è disponibile anche in Italia, fino al 28/12/2013.

All’inizio in molti non hanno preso sul serio il nome deciso per questa versione, tanto da portare la stessa KitKat a pubblicare un video-parodia su YouTube, che ne approfitta e sbeffeggia gli spot solitamente pubblicati da Apple.

Il futuro dell’industria dolciaria è arrivato. Ogni angolo, ogni bordo, ogni segmento di ogni barretta è stato attentamente studiato e realizzato in modo da creare una magnifica e coinvolgente esperienza multisensoriale.”
È questo che si legge sulla home page del sito KitKat.
Ma alla fine ci siamo dovuti convincere: non è uno scherzo!

La probabile uscita del nuovo sistema operativo Android sarà il 14 ottobre, quando verrà presentato anche l’attesissimo LG Nexus 5. La disponibilità effettiva del nuovo smartphone dovrebbe avvenire a partire dal mese di Novembre.

La prima novità di questa dolcissima versione, secondo alcune indiscrezioni, sarà la disponibilità del firmware anche per i telefoni più vecchi, evitando così la grande frammentazione di versioni del sistema operativo mobile di Google; questa sarebbe una caratteristica molto importante in quanto significherebbe veder tornare attuali telefoni come il Nexus One.

Altri aggiornamenti in vista: una nuova visualizzazione nella gallery; nuove API riguardanti le animazioni; possibilità di modificare il colore predefinito di Android dal blu ad altri colori preimpostati; nuovi widget di notifica; aggiornamenti per Miracast.

[Fonte: Tuttoandroid]