F1 Giappone: Webber in pole su Vettel, Alonso 8°

Mark Webber ottiene la pole positione del Gran Premio del Giappone, interrompendo il filotto di tre pole position consecutive del compagno di team Sebastian Vettel, che lo segue a 174 millesimi. Dietro alle due Red Bull si piazza la Mercedes di Lewis Hamilton, poi il sempre performante Grosjean. Massa ottiene un buon 5° posto, mentre Alonso è solo , davanti a Raikkonen.

L’australiano era apparso molto veloce già ieri nelle libere e sul circuito di Suzuka aveva ottenuto la pole position anche l’anno scorso, quindi il suo primo tempo sicuramente stupisce, ma non più di tanto. Il discorso è differente per la gara, dove Webber farà di tutto per portare a casa la vittoria, considerate le

Lewis Hamilton ha firmato il terzo tempo, dimostrandosi ancora una volta molto competitivo in qualifica. La sua Mercedes, tuttavia, non è performante allo stesso modo anche in gara quindi per lui sarà un successo già solo andare a podio. Una monoposto che invece spesso si comporta meglio la Domenica è la Lotus, che schiererà Grosjean 4° e Raikkonen 9°. Per il finlandese sarà un’altra gara all’insegna della rimonta, fiducioso di ripetere le gare di Singapore e della Corea, dove partiva molto indietro sulla griglia per poi finire a podio. Lo stesso obiettivo dovrebbe averlo Fernando Alonso, 8°, che si è lamentato per tutto il weekend delle prestazioni della sua Ferrari. Ieri dopo le libere, ha sbottato: “Dietro la Toro Rosso no!” eppure anche in qualifica ha fatto meglio la monoposto di Hulkenberg, 7°. Le prospettive per la gara non sono delle migliori per lo spagnolo, e se domani dovesse chiudere dietro a Raikkonen e/o a Hamilton, sarebbe a rischio addirittura il 2° posto nel Mondiale.

Può essere più felice (o meno deluso, a seconda delle interpretazioni) Felipe Massa che scatterà dalla quinta posizione e potrà, eventualmente, dare una mano al suo compagno di team. Quest’ultima resta un’opzione poco probabile comunque, considerato che giunti a questo punto del campionato, Massa vorrà mettersi in mostra per ottenere una monoposto anche il prossimo anno. Salvo stravolgimenti in pista, difficilmente assisteremo a ordini di scuderia, tenendo presente che anche Webber punterà a ottenere una vittoria nella sua ultima stagione in F1.

L’appuntamento con la gara (F1 Giappone) è per domani mattina alle ore 8:00, in diretta su Rai 1 e Sky.