Christmas App #7: Elfyourself

Ecco la settima proposta delle “Christmas App“, calendario dell’avvento virtuale proposto da Bloglive in attesa del natale. Quando si parla di clima natalizio si pensa a babbo natale, i regali, la neve, gli alberi addobbati e gli elfi. Proprio questi ultimi sono i protagonisti di un app natalizia davvero divertente e originale: Elfyourself.

Elfyourself è un applicazione che permette a chi la usa di trasformarsi per pochi minuti, il tempo di un video musicale, in un elfo. Il procedimento è semplicissimo: basta scattare o caricare da smartphone, tablet e pc una foto della galleria, o se preferite, direttamente da facebook. Dopo aver inquadrato con precisione il viso nello spazio dedicato darete il via ad un video i cui protagonisti sarete voi vestiti da elfi. E’possibile, inoltre, caricare foto di più persone contemporaneamente, facendo ballare sia voi che i vostri amici.

Le ambientazioni del video sono molteplici e facilmente selezionabili. Si parte dallo sfondo base (e gratuito), caratterizzato da un ufficio, fino ad arrivare ai più diversi tipi di musica e periodo storico. Si passa dallo stile hip hop al charleston, dal soul agli anni ’80, dal classico ambiente natalizio/casa di babbo natale ad una specie di locale tipico far-west dove l’elfo potrà destreggiarsi nella monta del toro.

L’applicazione è disponibile sia per Android che Apple, seppure con qualche modifica. La prima importante è che solo su Apple è possibile salvare il video sul proprio dispositivo, su Android bisogna accontentarsi di creare un link e riguardare il video online. Altro difetto presente nell’app è quello di avere poche ambientazioni gratis, in Apple solo quella dell’ufficio mentre in Android anche lo sfondo hip hop.

L’applicazione è scaricabile gratuitamente mentre le ambientazioni sono acquistabili a 0,89 cent l’una o, se volete averle tutte per sbizzarrirvi, trovate con un pacchetto completo a 4,49€. Elfyourself di per se è comunque un applicazione divertente che sta riscuotendo molto successo sul web, sopratutto grazie ai video caricati da chi l’ha già provata su social come YouTube e Facebook. Cosa aspettate a trasformare i vostri amici in elfi ballerini?