Sesso in spiaggia, 20 mila euro di multa a due bagnanti: l’episodio

Un uomo e una donna sono stati sorpresi a praticare sesso orale in spiaggia davanti agli occhi di altre persone. Nonostante i richiami, i due hanno continuato

Una “vacanza romantica” che di certo non dimenticheranno mai quella per i due amanti sorpresi lo scorso sabato ad avere un rapporto sessuale orale a Lido di Dante, una spiaggia in provincia di Ravenna. La coppia, formata da un uomo originario di Napoli e una donna di Verona, ha ricevuto una multa da 20 mila euro, ovvero 10 mila euro a testa, per atti osceni in luogo pubblico. I due hanno praticato l’atto sessuale in pieno giorno, incuranti delle altre persone presenti in spiaggia. Nonostante un uomo abbia detto loro di smetterla, hanno continuato, costringendo il signore ad allertare le forze dell’ordine. Ma non è tutto. Attorno ai due amanti si era infatti formato un vero e proprio pubblico, che ha ripreso con i smartphone i due innamorati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Coronavirus, Sgarbi organizza il convegno di “negazionisti”. E’ show di Salvini

Sesso in spiaggia, i precedenti abbondano

Costume in spiaggia (Immagine da Pixabay)

Non è la prima volta che si verificano episodi di questo genere nelle spiagge italiane. Lo scorso 3 settembre infatti, sempre in pieno giorno, un uomo e una donna hanno fatto sesso in pieno giorno in spiaggia davanti a tanti altre persone. Inutile dire che il video è diventato subito virale facendo il giro del web.  A Cagliari invece, sempre lo scorso anno, due uomini rispettivamente di 54 e 58 anni sono stati sorpresi a praticare sesso a tre in spiaggia con una donna 38enne davanti alla loro figlia di 7 anni. L’episodio è avvenuto sulla spiaggia di Giorgino, e la bambina è stata affidata ai servizi sociali.