300 e Ozpetek guidano le uscite del weekend

Weekend ricco di uscite per tutti i gusti quello che sta per arrivare nei cinema di tutta Italia: c’è il sequel di un grande successo action-comic del 2007, il ritorno in sala di uno dei registi italiani più apprezzati del nuovo millennio, l’esordio alla regia di uno degli attori più amati del piccolo schermo, una rielaborazione in 3D della storia dell’uomo della giungla e molti altri film, che sicuramente sapranno accontentare i palati di molti spettatori.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=6CgmWxHNfUc[/youtube]

Il film sicuramente più atteso, soprattutto da chi ha amato il 300 di Zack Snyder del 2007, è 300 – L’alba di un impero. Il film narra della battaglia di Capo Artemisio, avvenuta parallelamente agli episodi narrati nel primo capitolo, che vede contrapposti i greci, guidati da Temistocle, e i persiani, alleati della regina di Caria, Artemisia. La regia, dopo l’abbandono di Snyder, è affidata a Noah Murro, mentre nel cast troviamo Sullivan Stapleton nel ruolo del generale ateniese e Eva Green nel ruolo dell’affascinante regina.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=4Iyc54Bkeqk[/youtube]

Ferzan Ozpetek è da anni uno dei registi più apprezzati del nostro cinema, visti i grandi successi di film di critica e pubblico di film come Le fate ignoranti, La finestra di fronte e Mine vaganti, quindi c’è molta attesa per il suo nuovo film, Allacciate le cinture, a 2 anni dalla sua ultima opera, Magnifica presenza. Il film è ambientato a Lecce e racconta, nell’arco di 13 anni, della storia d’amore di Elena e Antonio, due persone così diverse che si ritrovano ad affrontare insieme varie fasi della vita. Ricco cast, in cui spiccano i due protagonisti, Kasia Smutniak, vista raggiante e in dolce attesa a Sanremo, e l’ex-tronista Francesco Arca.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=tMhhpoUMUs0[/youtube]

Claudio Amendola, a 30 anni dall’esordio come attore, passa dietro la macchina da presa, per il suo esordio come regista con La mossa del pinguino, una commedia sulla voglia di farcela, sull’amicizia e sul curling, questo sport sconosciuto che è esploso nel 2006 in concomitanza delle Olimpiadi invernali di Torino. Ed è proprio questo l’obiettivo dei protagonisti, un gruppo di amici insoddisfatti: partecipare alle Olimpiadi di Torino. Nel cast Edoardo Leo, co-sceneggiatore del film, Antonello Fassari, Ricky Memphis e Ennio Fantastichini.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=YtQSKn2-8ik[/youtube]

In sala anche Tarzan, rivisitazione in 3D della celebra storia dell’uomo della giungla, con la voce di Kellan Lutz, e il documentario di Gianni Amelio , Felice chi è diverso, sul mondo omosessuale.

Anche in sala:
Pulce non c’è con Pippo Delbono e Marina Massironi
Registe di registi vari
Chocò di Jhonny Hendrix Hinestroza
Il superstite di Paul Wright
12 12 12 di Massimo Morini
Un ragionevole dubbio di Peter Howitt con Dominic Cooper

Ricerca personalizzata