A Monza il primo centro di recupero per gli animali da laboratorio

    Sabato 29 gennaio si terrà a Monza l’inaugurazione ufficiale del “Centro di  recupero per animali da laboratorio”. È il primo centro del genere in Italia, nato dopo anni di lavoro e gestito dalla onlus “La Collina dei Conigli”. La  struttura si trova nell’antica Villa Mirabello nel Parco di Monza.

    Il centro ospita cavie, conigli, ratti, ceduti dai laboratori e dai centri di ricerca. Si tratta di animali che sono scampati agli esperimenti, che in questa struttura vengono sottoposti ad una terapia di riabilitazione. Ogni anno sono migliaia gli animali che, purtroppo, muoiono in seguito alla sperimentazione; l’associazione “La collina dei Conigli” si occupa di quei piccoli animali che sopravvivono e che hanno bisogno di un periodo di recupero.

    Sono circa un milione gli animali che vengono usati come cavie nei laboratori; molti muoiono, per altri, a causa dei danni causati dagli esperimenti, non rimane che la soppressione. Ai sopravvissuti, invece, in questo centro si offre una nuova possibilità di avere una vita normale.

    Per ogni animale sono previsti percorsi riabilitativi diversi, con programmi di recupero fisico e psicologico. Ci sono alcuni che hanno bisogno di medicine, altri che, avendo trascorso tutta la vita in una gabbia, non hanno muscoli e articolazioni sviluppate e hanno bisogno di una riabilitazione motoria, e altri ancora che hanno danni psicologici e hanno necessità soprattutto di giocare e ricevere coccole.

    Probabilmente alcuni di questi conigli, cavie e ratti, non avranno mai un recupero completo, ma gli altri, invece, una volta guariti, potranno essere adottati e cominciare una nuova vita.

    Ricerca personalizzata