Abbronzatura perfetta, i cibi giusti per una tintarella da invidia

Quello dell’abbronzatura perfetta e di lunga durata è il sogno di molti. Ottenerla è più facile di quanto si possa credere. Non serve svenarsi per acquistare creme, oli e prodotti cosmetici vari che promettono miracoli, né tanto meno fare a gara a chi resiste di più sul lettino sotto al sole cocente.

Bisogna cominciare “da dentro”, prendendosi cura del proprio organismo partendo dalla tavola. Ebbene sì. Non è un mistero che alcuni cibi più di altri rendono la pelle più recettiva ai raggi UV, contribuendo a mantenere il colorito ambrato più a lungo del solito.

Il primo passo è tenere sotto controllo il livello di idratazione della nostra pelle, per cui bere, bere, bere. Almeno due litri di acqua al giorno, per reintegrare i liquidi che fisiologicamente si perdono col caldo. Altro step essenziale è un’alimentazione corretta e salutare in cui si privilegino alimenti ricchi di beta-carotene e   antiossidanti naturali come vitamine (A,C,E) e minerali (zinco e selenio), preziosi per stimolare la produzione di melanina, il pigmento naturale della pelle, preparandola così ad abbronzarsi, prevenendone allo stesso tempo la formazione di radicali liberi e l’invecchiamento precoce. I nostri alleati sulla tavola estiva saranno dunque frutta e verdura dal colore giallo, arancione e verde come carote, insalata, verza, melone, more, lamponi, peperoni, pomodori, albicocche, fragole, ciliegie e pesche, e in generale cibi ricchi di carotenoidi, una classe di sostanze che oltre a migliorare la resistenza della pelle ai raggi UV, ne modifica leggermente anche il colore. Unica eccezione alla “regola del colore” sono gli agrumi: arance, limoni e pompelmo hanno un elevato livello di vitamina C che, anziché favorire, ritarda l’abbronzatura. Gli oli vegetali, come quello di oliva, sono particolarmente utili se usati a crudo, perché permettono l’assorbimento del betacarotene e contribuiscono a rinnovare l’epidermide.

Sulla nostra tavola estiva non possono mancare latte e pesce, due alimenti ricchi di Omega 6 e Omega 3 fondamentali per nutrire ed elasticizzare la pelle ma anche per mantenere a lungo l’abbronzatura. Gli acidi grassi Omega 3, contenuti anche nelle noci, nella soia e nei ribes, sono un alleato contro le possibili irritazioni solari a cui è soggetta la pelle mentre in caso di scottature ci viene in aiuto la vitamina PP,  contenuta in abbondanza nella carne rossa, arachidi, gamberetti e pesce azzurro. A questo punto, non resta che dare sfogo alla vostra fantasia culinaria, per inventare con questi alimenti ricette uniche, sfiziose e prelibate ad hoc per l’estate. Fra qualche giorno la vostra abbronzatura vi ringrazierà!

 

Ricerca personalizzata