E’ successo ieri sera a Varese, un uomo di 31 anni ha accoltellato la sua ex compagna alla schiena e ora è in condizioni gravi. Ma andiamo con ordine.

Era andata dal suo ex compagno, forse per parlare della gestione di suo figlio, ma è finita in ospedale e ora le sue condizioni destano molte preoccupazioni. La ragazza, di soli 21 anni, è stata operata ad un polmone. E’ stata aggredita mentre se ne stava andando, l’uomo ha preso un coltello da cucina, l’ha inseguita e gli ha inferto dietro alla schiena tre o quattro coltellate lasciandola in una pozza di sangue.

Ora l’uomo è accusato di tentato omicidio per la seconda volta. Infatti da quanto si apprende, 9 giorni fa, il ragazzo aveva tentato di uccidere il nuovo compagno della donna, tre pugnalate alla schiena. Dopo la lite tra i due a cui hanno assistito anche i genitori dell’uomo, mentre la donna se ne andava, preso dalla rabbia ha tentato di ucciderla.

Sono stati i vicini a dare l’allarme. Trasportata immediatamente in ospedale in codice rosso è stata operata d’urgenza a causa di un polmone perforato,  la prognosi tuttavia resta riservata. Ora è da capire se effettivamente la donna si era recata dal suo ex compagno per discutere di quanto successo precedentemente oppure l’intenzione era quella di prendere degli accordi su come fargli incontrare il figlio.

Ma al momento non è emersa nessuna informazione al riguardo, i militari stanno svolgendo le indagini per capire la causa della lite tra i due.