Album Panini: tra celebrazione del passato e futuro tutto social

Il celebre Album delle figurine Panini, presentato ieri a Roma, compie 53 anni. Si tatta di un’edizione davvero speciale con una copertina in tessuto dedicata, come da tradizione, alla mitica rovesciata eseguita da Parola in Juventus-Fiorentina. In prima pagina troviamo inoltre il simbolo dello scudetto tricolore italiano contenente gli stemmi ufficiali dei venti team di Seria A; un omaggio che Panini ha voluto dedicare alla Nazionale Italiana come segno di buon auspico nell’anno dei Mondiali di Calcio che si giocheranno in estate a Rio de Janerio.

L’album vuole certamente celebrare il glorioso passato ma con uno sguardo attento rivolto al presente ed al futuro dove social network e condivisione di contenuti in rete sono ormai una realtà più che attuale, come spiega Antonio Allegra direttore marketing per l’Italia: “E’un album richissimo e nella tradizione, oltre 800 figurine e più di cento in materiali speciali. Se partiamo dalla Serie A, abbiamo un richiamo al passato con una figurina di squadre a puzzle gigantesca. Le suqadre sono rappresentate in maniera molto visiva ed emozionale ed il loro scudetto è in raso. Novità assoluta è rappresentata dall’inserimento del profilo Twitter dei giocatori, quindi da carta di identità e profilo social, strumento di avvicinamento al proprio eroe preferito”.Twitter rappresenta ad oggi il social network più utilizzato da moltissimi campioni dello sport, calciatori e non solo, che hanno deciso di aprire un proprio profilo ufficale per poter comunicare “direttamente” con i loro tifosi, condividendo successi sportivi ma anche qualcosa di un po’ più personale.

Oltre al carattere social il nuovo album Panini presenta altre novità interessanti ed insieme alle pagine dedicate alle squadre di Serie A e B, con pillole storiche ed immagini delle tifoserie, troviamo anche delle sezioni speciali. La prima è dedicata ai “Derby d’Italia”: Milan-Inter, Juventus-Torino, Roma-Lazio, Genoa-Sampdoria e Chievo-Verona con una figurina divisa in due, raffigurante un giocatore per squadra. Altro contenuto speciale è “Essere calciatori” dove protagonistà è Gianluca Zambrotta, eroe di Berlino 2006, che racconta: “Ricordo l’emozione di vedermi in figurina quando avevo vent’anni e giocavo nel Como ed ora appaio nelle figurine per spiegare i gesti tecnici fondamentali ai più giovani”.

Altri due spazi completano l’album, uno dedicato ai “fischietti” del Campionato Italiano di Serie A e B, inizativa molto apprezzata dal presidente dell’Associazione Italiana Arbitri, Marcello Nicchi: “L’arbitro è parte integrante del gioco e la nostra presenza nell’album ci gratifica, i ragazzi se lo sono meritati”. Abbiamo infine “Topolino Goal” con venti immagini dei campioni di Serie A in versione cartoon Disney.

Ricerca personalizzata