Alonso: “Gli pneumatici saranno determinanti in Bahrain”

    Un messaggio pubblicato su Twitter direttamente da Fernando Alonso spiega in pochi caratteri (meno di 140) come si svolgerà la gara di domani: “Ninth is a bit better than we expected. Tomorrow “they” will be the protagonists .. ;))))”. Il soggetto in questione è rappresentato dagli pneumatici che vedete nella foto in evidenza.

    Secondo Alonso, il nono posto ottenuto nella griglia di partenza è meglio di quanto ci si potesse aspettare. La gara di domani sarà dettata dal rendimento delle gomme. Effettivamente, se Di Resta avesse provato a fare il giro veloce il pilota della Ferrari sarebbe partito in decima posizione. Infatti, vedere una Ferrari qualificata alla Q3 che decide di non scendere in campo per migliorare la posizione in griglia può sembrare assurdo.

    Ma è lo stesso Alonso a spiegare la situazione: “Per avere la chance di arrivare in Q3 abbiamo dovuto utilizzare tutti e tre i treni di Soft disponibili e così non ne avevamo più nell’ultima parte della sessione. Fare il tempo con le gomme usate non avrebbe avuto senso e ci avrebbe costretto a partire con un treno di pneumatici già vecchio di parecchi giri. Ora abbiamo libertà di scegliere fra le Medium e le Soft per la partenza di una gara che si preannuncia molto dura, soprattutto per gli pneumatici. “

    La Ferrari ha giocato di strategia e vista da questa prospettiva la tattica della Rossa di Maranello appare molto sensata. Tuttavia, che ci siano delle serie difficoltà nella scuderia del cavallino rampante è evidente dalla dichiarazione di Alonso secondo cui domani si lotterà per la sesta o settima posizione.

    Prospettive poco entusiasmanti per domani anche perché la Red Bull ha ripreso a spingere (Vettel parte in pole position), la McLaren è un punto fermo del Mondiale e la Mercedes sembra essere molto veloce.

    Ricerca personalizzata