Alonso: “Ora la mia collezione di podi è completa”

    La dichiarazione di Fernando Alonso a fine gara (“ “Sono felice di questo risultato: finalmente la mia collezione di podi è completa!”) indica quanto sia ormai diventato inutile correre il prossimo Gran Premio in Brasile. Il Mondiale è archiviato già da un pezzo e il secondo posto ottenuto dal pilota spagnolo ad Abu Dhabi è un buon risultato che però non cambia proprio niente.

    Inevitabile un confronto con il Gran Premio di Abu Dhabi che si è disputato nella scorsa stagione: se questo podio fosse arrivato nel 2012, la Ferrari avrebbe potuto festeggiare un titolo piloti perso molto male.

    Comunque è inutile pensare al passato. Ormai questo Mondiale volge al termine (finalmente!) e per i piloti non resta altro da fare che trovare qualche obiettivo in questo finale di stagione. Vettel, nella scorsa gara, nonostante un ritiro al primo giro, ha eguagliato il record di Nigel Mansell di 14 pole stagionali; Alonso ha ottenuto un podio in ogni circuito degli ultimi 10 anni.

    Il pilota spagnolo ha dichiarato di aver ottenuto 73 piazzamenti sul podio ma soprattutto è riuscito a classificarsi tra i primi 3 in ognuno dei circuiti presenti nel calendario di F1 negli ultimi 10 anni. Un record personale che l’anno prossimo sarà di nuovo in discussione, visto che si correrà su un nuovo tracciato (quello di Austin).

    Ovviamente, anche se fa piacere aver centrato un record personale, il pilota spagnolo non è uno di quelli che si accontenta. A fine gara ha dichiarato:”l’anno prossimo è chiaro quale sarà l’obiettivo mio e di tutta la squadra: vincere il titolo”. Speriamo che sarà così veramente!

    Ricerca personalizzata