Altre rivelazioni su Duke Nukem Forever

    Randy Pitchford di Gearbox in una recentemente intervista, ha parlato di come i vecchi elementi classici di Duke Nukem saranno riproposti anche nel episodio Forever, ma di come comunque il titolo assumerà un significato da “nuovo gioco” e non di semplice remake.

    Infatti Pitchford dice: “E’ un gioco nuovo, ma non puoi avere successo con un nuovo titolo su Duke senza un omaggio o del fan service alle sue radici. Ma è un gioco nuovo, in cui c’è un certo bilanciamento intelligente tra elementi moderni senza dimenticare le cose che ricordiamo, che amiamo e che vogliamo sperimentare ancora, e che offenderemmo di non ritrovare.”

    “Non puoi immaginare di giocare a Duke Nukem Forever senza usare le Pipe Bomb, come in Duke Nuker 3D, o senza qualcuna delle armi classiche. Voglio andare online e giocare coi miei amici, e voglio congelare qualcuno e frantumarlo in cubetti di ghiaccio, e voglio rimpicciolire qualcun’altro e passarci sopra. Devo essere in grado di fare queste cose o avrei l’impressione che non sia un successore onesto. Ma ancora, se fosse solo un remake del passato, non sarebbe fresco, non sarebbe eccitante, non sarebbe nuovo e mi annoierei. Quindi per prima cosa dev’essere un gioco nuovo.”

    Infine aggiunge: “Se fosse un gioco di nostalgia, sarebbe sufficiente realizzare un porting del vecchio DN3D e vedere cosa succede. No, non è per nulla un gioco di nostalgia: è un gioco nuovo. Non ha la grafica a 8-bit: è un gioco nuovo che ci ricorda perché abbiamo amato l’originale e gli rende omaggio.” 

    Ricerca personalizzata