Ambra, legni e muschi: le note comuni per le fragranze autunno/inverno 2013/14

Ambra, legni e muschi: sembra essere questo il must per le fragranze invernali 2013/14.
Numerose sono, infatti, le creazioni che hanno esibito nella composizione, queste note intense, attenuate da incontri fruttati o essenze orientali.

E dunque, quali saranno le firme più ricercate per non passare inosservate il prossimo inverno?

Giorgio Armani firma , vero e proprio tributo alla donna moderna, impersonificata dalla splendida testimonial Cate Blanchett. Anche in questa composizione ritroviamo le essenze di legni e liquore di cassis, con rosa e vaniglia ad addolcire il tutto. Mark Jacobs crea invece Honey. Il nome di battesimo della fragranza del celebre ex-stilista di Vuitton, non lascia dubbi: la dolcezza del miele e della vaniglia si fonde con essenze fruttate, rendendo il profumo delicatamente sensuale. Ancora, tra i più citati, L’Acquarossa di Fendi, la cui testimonial è Chiara Mastroianni, che si affida al bergamotto calabrese ed al cedro rosso, in questo tributo alla città eterna.

Numerose sono anche le popstar che si lanciano in questo settore. Prima tra le altre Katy Perry con il suo Killer Queen, terzogenito della cantante, che unisce l’essenza dei frutti di bosco al cashmire ed al gelsomino. A tenere testa alla cantante, la baby popstar, Justin Bieber, che con The Key, dice di descrivere il suo rapporto con le fan. Sceglie di collaborare con l’esperta Elizabeth Arden, la cantante Nicki Minaj, che presenta la gioiosa fragranza Pink Friday, dall’odore fruttato e frizzante.

C’è l’imbarazzo della scelta dunque, anche per le tanto temute idee regalo del prossimo Natale, tra cui i profumi figurano quasi sempre. Per non essere banali nella banalità, serve dunque solo un buon naso.

Ricerca personalizzata