Andy Murray finalmente sul trono di Wimbledon

Dopo il titolo olimpico a Londra 2012, conquistato proprio sui campi dell’All England Club, dopo la finale persa l’anno scorso al cospetto di Roger Federer, Andy Murray finalmente trionfa in casa propria. E’ lui il re di Wimbledon, Novak Djokovic si è arreso in tre set.

Djokovic si è fatto prendere dal nervosismo ed ha commesso numerosi errori nel primo set perso 6-4. In avvio del secondo Murray ha un passaggio a vuoto, Novak ringrazia e si porta sul 4-1. Ma a questo punto lo scozzese risale in cattedra e trascinato dal pubblico rimonta fino a chiudere il set con lo score di 7-5. Murray non si distrae nel terzo. Chiude 6-4. La Gran Bretagna è ai suoi piedi.

 

L’italiano Gianluigi Quinzi batte, nella finale Juniores di Wimbledon, il coreano Hyeon Chung. Il giovanissimo tennista azzurro si è imposto per 7-5, 7-6 dopo una partita giocata sul filo dell’equilibrio.

Ricerca personalizzata