Esistono diversi modi per poter aprire una società a costo zero. Si è proprio così, avete letto perfettamente. Sebbene si tratta di una pratica non proprio facile, tuttavia è possibile avviare un’attività a costo iniziale pari a zero. Questa scelta può essere eseguita da tutti coloro che non possiedono denaro sufficiente per poter aprire un proprio negozio.

Per tutti gli aspiranti imprenditori che vogliono crearsi con le proprie mani un futuro e distinguersi così dai concorrenti, ecco tutto quello che occorre sapere per poter aprire un negozio franchising a costo zero.

Partiamo immediatamente col dire che, utilizzando la formula franchising diversi sono i vantaggi che si possono ottenere: riduzione rischio fallimento, formazione costante, assistenza nella gestione fornendo tutte le soluzioni ottimali.

Naturalmente l’aspirante imprenditore a sua volta deve possedere dei requisiti per poter entrare a far parte della rete, ovvero:

  • predisposizione ai rapporti personali
  • essere maggiorenne
  • avere un buon spirito di squadra

Ma se l’investimento è a costo zero, in questo caso cosa chiederanno in cambio i franchisor?

Generalmente i franchising offrono pacchetti per allestire il negozio, ma se l’imprenditore non possiede il capitale sufficiente sono due le alternative: o procede con un finanziamento oppure, come ribadito precedentemente deve trovare qualche franchising che gli consenta di non effettuare alcun investimento iniziale.

Solitamente quest’ultimi offrono delle opportunità lavorative da casa, che stanno prendendo il sopravvento anche qui in Italia. Si tratta ad esempio, di affiliarsi a qualche marchio per poter vendere online. Per rendere l’idea, un negozio su eBay o su Amazon ad esempio, potrebbe essere una buona soluzione.

Le spese per aprire sono limitate e di conseguenza così facendo si potrebbe sfruttare la reputazione di un determinato brand. Ovviamente anche se si tratta di vendere online non basta mettere su qualche prodotto e la vendita si genera da sola, ma bisogna mettere in atto delle tecniche che consentano di catturare l’attenzione dell’interlocutore per poi spingerlo all’acquisto di un determinato prodotto.