Ariana Grande ha deciso di cancellare il suo tour. Dopo il tragico incidente avvenuto nelle ultime ore a Manchester, la cantante ha infatti momentaneamente sospeso il suo Dangerous Woman Tour 2017 che a Giugno avrebbe avuto due tappe anche in Italia e, più precisamente, al Palalottomatica di Roma il 15 ed al Palalpitour di Torino il 17.

A dare l’annuncio è stato lo stesso staff della cantante e attrice, attraverso il manager Scooter Braun che se ne è fatto portavoce rilasciando tale annuncio: “Ariana è inconsolabile, nel pieno di un crollo nervoso. Non è nelle condizioni di potersi esibire per nessuno. Piangiamo le vite di tanti bambini e giovani fan uccisi da questo atto codardo, vi chiediamo di abbracciare le vittime, di portarli nei vostri cuori e di ricordali nelle vostre preghiere”.

La stessa Ariana, uscita illesa dall’attentato ma evidentemente scossa nel profondo dalle ripercussioni che lo stesso ha avuto sui suoi giovani fan, si è detta addolorata e dispiaciuta in un tweet postato qualche ora dopo l’accaduto.

In quella tragica notte, sono state tante le persone rimaste ferite e tra queste si sono contati diversi bambini. Anche tra coloro che purtroppo non ce l’hanno fatta figurano dei giovanissimi, tutti fan della cantante e giunti al concerto con il solo scopo di condividere un momento di unione con l’artista del cuore. Qualcosa che, se possibile, rende ancora più tragico quanto avvenuto, andando a spezzare un sottile equilibrio che mai andrebbe toccato e mostrando come anche i più piccoli siano ormai nel bersaglio dei terroristi.

Una serie di motivi che hanno colpito la giovane artista al punto tale da indurla ad interrompere il tutto e, anche se la voce non è ancora stata confermata, ad offrirsi di pagare personalmente i funerali delle vittime.

Fonti: Immagine presa da notizie.it