Arriva iCPooch, il dispositivo per videochiamate padrone-cane

Spesso si è costretti a fare lunghi viaggi di lavoro o di piacere senza avere la possibilità di portare con se il proprio cane. Il quale, nel caso in cui non venga affidato ad amici o parenti, viene lasciato da solo in casa. Spesso questa situazione causa nell’animale uno stato di “ansia da separazione”.

Ed è proprio da questa situazione che alla quattordicenne Brooke Martin, grazie all’aiuto del padre, è venuto in mente il progetto Kickstarter che ha portato alla nascita di iCPooch, un innovativo e funzionale marchingegno che consentirà ai padroni lontani di poter rimanere sempre in contatto con il propri amico a quattro zampe.

iCPooch per smartphone e tablet

Il dispositivo funziona se in casa è presente una connessione wireless e se si è dotati di uno smartphone o di un tablet forniti di un microfono e una telecamera. Grazie all’applicazione iCPooch per iOS e Android sarà possibile attivare anche da lunghe distanze una videochiamata su Skype con il proprio animale domestico che non solo vedrà il volto amato e conosciuto del suo padrone ma ne sentirà anche la voce.

E se Fido fosse diffidente nei confronti di questo nuovo modo di comunicare iCPooch offre una soluzione: la possibilità di, premendo un semplice tasto del proprio telefono, far uscire dall’interno del dispositivo un goloso biscotto per cani che sicuramente non lascerà l’animale indifferente.

Per quanto riguarda l’alimentazione poi, iCPooch è dotato di una batteria interna resistente per un lungo periodo. Ad oggi il progetto di questo dispositivo tecnologico e innovativo conta un prototipo già collaudato e il software completo all’80% perchè vi è il rischio che non sia adatto a tutti i tipi di smartphone o tablet. Per questo il team del progetto Kickstarter sta lavorando alla realizzazione di un’interfaccia web in modo che qualsiasi dispositivo che possa accedere a Internet si possa connettere al sito web del gruppo e possa dare il comando di avvio di iCPooch.

Questo dispositivo si presenta dunque come un nuovo ritrovato tecnologico utile a cani e padroni lontani, per aiutarli a vivere con meno ansia e sofferenza la loro momentanea separazione.

Ricerca personalizzata