Barack e Michelle Obama, un amore al capolinea

Mentre in Francia il presidente Hollande rimanda la questione privata a data da definirsi, oltreoceano arrivano notizie su un altro presidente, Barack Obama, e sulla moglie Michelle Obama, che venerdì compirà i suoi primi 50 anni. Tempo di bilanci? Potrebbe essere arrivato anche per lei. Secondo il National Enquirer questi bilanci l’avrebbero portata a pensare al divorzio. Non solo. Si parlerebbe di stanze separate e “sovrumani silenzi”. Secondo l’Enquirer i servizi segreti avrebbero messo sotto silenzio due tradimenti di Barack.

Insieme a te non ci sto più? In realtà la notizia non circola sui quotidiani americani più prestigiosi, niente anche sulla CNN, ma proviene piuttosto da un tabloid, il National Enquirer appunto. Il gossip nascerebbe dal fatto che la first lady si trova ancora alle Hawaii in solitudine ovvero in compagnia delle amiche storiche. Presto detto, regalo di compleanno da parte di Barack che però potrebbe suonare come: “Stai un po’ da sola che così riflettiamo sulla situazione”. Tutto però è pronto per i festeggiamenti danzanti previsti alla Casa Bianca per venerdì, festa informale, ospiti “già mangiati” e scarpe comode per ballare tutta la notte.

Non mi sono mai sentita così sicura di me stessa, sono piu’ consapevole di chi sono come donna” ha dichiarato Michelle in un intervista al magazine “Parade”. Colei che ha rivoluzionato il profilo della first lady confessa che seguire il marito nelle campagne elettorali è stato faticoso ma adesso si sente come in vacanza. Michelle è laureata in Giurisprudenza ad Harvard, ha rinunciato alla sua carriera per seguire il marito in una folle impresa politica, lasciando l’ottima posizione che aveva prima della scalata al successo di Obama, manager di un importante ospedale di Chicago. Verrà ricordata per le sue campagne contro l’obesità, a favore del cibo biologico, dell’orto fai da te e degli abiti di dubbio gusto ma che comunque continua a indossare: senza maniche, colori accesi.

Si è sempre tenuta alla giusta distanza dalle decisioni e votazioni del marito, ha saputo usare il suo carisma per trarne affidabilità e gli americani in questo l’hanno seguita e continuano a farlo e c’è qualcuno pronto a farlo anche dopo la fine del secondo mandato di Barack. Solo un uomo? Secondo l’Enquirer il siparietto per la selfie con la “simpatica” presidente danese Helle Thorning- Schmidtè sarebbe costato parecchio al presidente Obama: le espressioni di Michelle sono state immortalate da diversi fotografi e le immagini parlano chiaro, il disappunto c’è.
Ma rimane solo un disappunto. Forse le valige saranno anche pronte, ma tutto è rimandato alla fine del mandato. Mollare adesso rovinerebbe sicuramente entrambi.

Ricerca personalizzata