Barbara D’Urso allontana la figlia di Maria Monsé dallo studio: “Non mi va che partecipi”

barbara d'urso

Barbara D’Urso è nuovamente finita nell’occhio del ciclone. Nella scorsa puntata di Pomeriggio 5, la conduttrice partenopea si è ritrovata a gestire una situazione alquanto difficile e, proprio nel tentativo di farlo, è inciampata in un cosiddetto passo falso.

La discussione era incentrata sulle baby star, un argomento sul quale erano stati invitati a dire la loro l’opinionista Karina Cascella e la piccola Perla Maria, figlia della showgirl Maria Monsé, che in questo periodo sta facendo parlare di sé proprio per via della sua carriera da baby star.

La Cascella, riferendosi a Perla Maria, ad un certo punto ha detto: “Devo ammettere di sentirmi un po’ a disagio a partecipare ad un talk show con una bambina di 12 anni. Se si creano discussioni, non mi va tanto a genio che lei senta e partecipi”. A dare manforte a questa considerazione ci si è poi messa anche Patrizia Groppelli: “E’ furba Maria Monsé, con la figlia accanto: mettendosela vicino fa in modo che uno di noi ci pensi due volte prima di attaccarla”.

A quel punto è intervenuta la ragazzina dicendo: “Papà mi ha permesso di venire solo perché ho preso 8 ad una verifica. Ho studiato, ho preso un bel voto e sono venuta: per me questo è un premio”. Ed è proprio su questa frase che la D’Urso si è sentita quasi in dovere di mettersi di traverso: “Sono contenta che studi e ti impegni, ma sarebbe meglio che come premio chiedessi un viaggio e non di venire qui. Manda un saluto al popolo di Internet e poi ti chiederei di uscire, perché non mi va che ascolti certe cose”. Al che la bambina, senza fiatare, ha obbedito e si è allontanata dallo studio.

Ricerca personalizzata