Barbara vuole Seedorf, Galliani Inzaghi. Chi vince si prende il Milan

Dopo un periodo di silenzio il dualismo Galliani-Barbara Berlusconi è pronto a riscoppiare. Stavolta l’argomento è di quelli caldi perché si tratta della panchina del Milan dopo l’esonero di Allegri. Le idee sono chiare, o almeno sembrano. Lui ha in mente Filippo Inzaghi, fresco vincitore del derby primavera, mentre lei sogna al ritorno di Clarence Seedorf. Due nomi eccellenti, due esordienti di lusso e sicuramente due facce da Milan.

Al momento sul campo c’è Mauro Tassotti ma sembra evidente che non sarà questa la soluzione definitiva vista la posizione dell’ex terzino rossonero e la volontà della società. Il summit a pranzo tra Silvio Berlusconi, la figlia e Galliani darà nuove indicazioni anche perché la squadra non può aspettare più di tanto vista l’imminente Coppa Italia ed i prossimi impegni Champions. La situazione però è strana perché il responsabile dell’area tecnica il suo nome l’ha fatto ma è evidente che in quest’area conta parecchio anche il pensiero di Barbara.

Intanto i due pretendenti alla panchina stanno facendo le loro mosse: l’agente dell’olandese ha già dichiarato che il suo assistito può liberarsi in qualsiasi momento mentre Superipppo è stato avvistato in sede. Seedorf è pronto ad accorciare i tempi e tornare in Italia da subito proprio perché teme le doti del suo ex compagno Inzaghi che potrebbe compromettere la sua futura candidatura alla panchina rossonera. Proprio per questo Seedorf sembra già in partenza dal Brasile destinazione Milanello.

A favore dell’olandese poi ci sarebbe anche il timore di uno Stramaccioni bis sponda rossonera e visto la grande crescita di Inzaghi come allenatore. Può anche essere questa la strada per convincere Silvio Berlusconi alla soluzione immediata di Seedorf. Intanto, mercoledì in Coppa Italia, dovrebbe esserci Mauro Tassotti sulla panchina ma il subbuglio in casa Milan resta. Anche un nuovo tecnico chiederà qualche intervento sul mercato ma soprattutto resta l’ultimo rebus, ancora più grande: come prenderà Galliani la possibile decisione di Seedorf?

Ricerca personalizzata