Barcellona, parte l’assalto a Thiago Silva

    Migliorarsi sempre più. È questo l’obiettivo del Barcellona di Pep Guardiola, mai sazio di vittorie e trofei; nell’ultimo calciomercato si sono aggiunti Sanchez e Fabregas ad una rosa già stracolma di campioni, ma la società blaugrana pare non volersi accontentare. Ed il grande colpo della prossima estate per la società campione d’Europa potrebbe essere Thiago Silva.

    Il ventisettenne difensore del Milan, attualmente uno dei migliori centrali al mondo, sarebbe il perfetto sostituto del capitano Puyol, sempre alle prese con problemi fisici data anche l’età non più verdissima (33 anni) che ha fatto si che il giocatore saltasse diverse gare, venendo rimpiazzato da Mascherano o Busquets, che sono però dei centrocampisti.

    La penuria di difensori centrali al Barcellona è anche dovuta alla mancata esplosione del canterano Andreu Fontas, ancora troppo acerbo per giocare partite di grande livello accanto a Pique.

    Il corteggiamento del Barça nei confronti di Thiago Silva è già cominciato con un contatto nella scorsa estate, con lo stesso giocatore che aveva ammesso ad una tv brasiliana che l’interessamento dei catalani era molto gradito ed, in futuro, non avrebbe escluso un passaggio alla squadra spagnola.

    Il Milan però non ha alcuna intenzione di privarsi del fuoriclasse brasiliano e l’ha manifestato platealmente rinnovandogli il contratto fino al 2016 e servirebbe perciò un’offerta folle per smuovere le intenzioni del club rossonero.
    Che comunque guarda in Brasile, ma per un attaccante. Il d.s. Ariedo Braida si trova infatti in Sud America, dove stasera seguirà il match tra San Paolo ed Internacional di Porto Alegre. Proprio in quest’ultima squadra, l’osservato speciale sarà Leandro Damiao, attaccante ventiduenne già nel giro della nazionale verdeoro la cui valutazione si aggira sui 15 milioni di euro.

    Ricerca personalizzata