Basket Serie A: a rischio Varese-Venezia, Siena cerca risposte

È di ieri la notizia che l’Osservatorio nazionale per le manifestazioni sportive abbia predisposto, insieme alla Questura di Alessandria, ingenti servizi per garantire l’ordine pubblico e il sicuro svolgimento della partita tra Varese e Venezia. La squadra lombarda si è vista squalificare il proprio palazzetto causa intemperanze dei tifosi, e affronterà il team veneto sul campo neutro di Casale.

Basket Serie A, la giornata
La terza giornata della Serie A di basket inizia dunque con questo piccolo e sgradevole intoppo, ma ci si augura possa essere un unicum in questa stagione così ricca di spettacolo.

Match clou della giornata l’incontro di domenica sera che vedrà opposte Siena, sconfitta anche ieri dal Bayern Monaco in Eurolega, e Bologna. La Virtus capolista si presenta al pubblico toscano con la volontà di proseguire la striscia di vittorie con cui ha iniziato questo campionato. Impegno non facile per la squadra di Luca Bechi che troverà una Montepaschi delusa e arrabbiata dopo la bruciante debacle di ieri in quel di Monaco.

Hackett è parso stanco e fuori partita e il trio americano Carter, English e Green non sembra essere nel periodo migliore di forma. La Granarolo invece ha trovato un leader fino a questo momento infallibile, Hardy, che promette un duello ad alta intensità contro i connazionali della Mens Sana.

Altro incontro interessante è quello che vedrà contrapposte Avellino e Roma: l’Acea si presenta in terra campana forte del successo in Eurocup, con Goss, Hosley, e Baron pronti a vestire i panni dei guastafeste in casa Sidigas. Avellino dopo la vittoria dello scorso turno, punta sul solito Lakovic per fermare la marcia della squadra di Dalmonte. Coach Vitucci in settimana ha caricato i suoi, indicando come la crescita progressiva del proprio team sia appena all’inizio e si aspetta un risultato positivo contro una Roma finora imbattuta nella nostra serie A di basket.

Milano nel pomeriggio farà visita alla squadra rivelazione di questo inizio campionato: Caserta. Partita tosta per i giocatori di Banchi, contro la banda terribile guidata da Lele Molin, che in settimana ha definito la sua una squadra “povera ma bella”. I padroni di casa sono nel terzetto dei capo-classifica e dovranno fare i conti con un’Olimpia rivitalizzata dopo il doppio successo contro Varese nel derby e contro lo Zalgiris in Eurolega. Melli, protagonista assoluto della cavalcata di giovedì, e Moss saranno gli uomini chiave per dare continuità al buon momento in casa Armani Jeans.

Sassari e Cantù, avversarie nell’ultimo turno e candidate al ruolo di outsider di questa serie A di basket, faranno i conti rispettivamente contro Pistoia e Pesaro. La Dinamo conta di riprendersi subito dalla sconfitta nel finale di mercoledì contro Bilbao, e l’impegno casalingo degli uomini di Sacchetti non pare proibitivo contro una Pistoia che paga ancora l’inesperienza dei suoi. Occhio però alle sorprese, con una Sassari potenzialmente ammazza giganti, ma che potrebbe subire la voglia di punti e la maggiore leggerezza mentale dei toscani, che in un incontro così difficile non hanno nulla da perdere.

Cantù affronta una Pesaro ancora in sofferenza dopo la sconfitta del turno precedente contro Caserta. Ragland e Aradori proveranno ad imporre “la legge del Pianella”, con coach Sacripanti che ha richiamato per tutta la settimana all’ordine i suoi, invitandoli ad avere l’approccio giusto al fine di poter portare a casa i 2 punti.

Chiudono il programma della terza giornata di serie A le sfide tra Brindisi, squadra in salute nonostante la sconfitta di domenica scorsa contro Roma, e Cremona, ancora a caccia dei primi punti del campionato, e il duello tra Montegranaro e Reggio Emilia. In settimana il coach della Sutor, Recalcati, si è soffermato sul momento dei suoi, rasserenando i tifosi e affidandosi al gruppo, indicando nella difesa di squadra lo spartiacque per potersi rilanciare prontamente dopo le due sconfitte consecutive, l’ultima molto pesante in casa Reyer.

L’ex capo allenatore della nostra nazionale ha speso inoltre parole d’elogio per l’acrobata James White, suo prossimo avversario, indicato come uno dei gioielli di questa annata della serie A di basket nostrano, e per Cervi, giovane promessa in maglia reggiana, destinato secondo il guru Recalcati ad un futuro roseo in maglia azzurra.

Il solito concentrato di emozioni ci aspetta per la nuova puntata della nostra serie A di basket. Stay tuned.

[foto: www.ilgiornaledireggio.it]

Ricerca personalizzata