Beauty, l’arte prende vita [VIDEO]

Da Caravaggio a Rembrandt, da Guido Reni a Tiziano, l’arte del Rinascimento, Simbolismo, Romanticismo e Neoclassicismo diventa protagonista di Beauty, il particolare video digitale realizzato da Rino Stefano Tagliafierro, regista e animatore di video sperimentali.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=WTGnlib7164[/youtube]

Grazie al progetto di Tagliafierro l’immagine perde la staticità che la caratterizza e con piccoli movimenti del corpo, degli occhi e della testa sembra prender vita. Grazie alla tecnologia digitale la Venere di Urbino di Tiziano si accarezza dolcemente il pube, L’amorino dormiente di Michelangelo abbassa la testa e San Michele di Luca Giordano sanguina, tutto con rumori e suoni di sottofondo per armonizzare la sequenza delle immagini.

Cinguettii di uccelli che si perdono tra i monti dei paesaggi mozzafiato di Thomas Hill, le ali degli angeli che sbattono dolcemente per sollevarsi in volo e abbracci tenerissimi, sono le prime immagini del video di Tagliafierro. Il gioco delle sfumature e dei colori illuminano i dipinti come la luce solare trasmettendo un’atmosfera di totale serenità. Scene di erotismo e sensualità, immagini che non lasciano nulla all’immaginazione, vengono accompagnati da gemiti. Movimenti lenti e armoniosi, sguardi intensi che perforano lo schermo come La Cigale di Jules Joseph Lefebvre. Fino ad arrivare alla sezione dell’oscuro, immagini quasi paurose e scene di violenza quasi reali. Tagliafierro è riuscito ricreare la fuoriuscita di schizzi di sangue durante la violenza. Diavoli e spade, sangue e urla nella sezione dell’horror per poi chiudere con immagini di morti serene. Cadaveri che oramai hanno raggiunto la pace dei sensi. Gli ultimi respiri di corpi accasciati a terra da soli o tra le braccia di altri personaggi.

Ricerca personalizzata