Beppe Grillo arriva Sanremo: ‘se parlo mi denunciano’

La polemica che ha suscitato Beppe Grillo dopo aver annunciato di aver acquistato un biglietto per la prima serata della 64esima edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, continua anche oggi, a manifestazione iniziata.

La sua eventuale presenza ha sollevato più di un polverone in casa Rai nei giorni scorsi. “Dentro o fuori l’Ariston ci sarò”, aveva annunciato Grillo. Detto fatto, il leader del Movimento Cinque Stelle ha fatto la sua comparsa sul red carpet nel pomeriggio, improvvisando un comizio. “Son davanti all’Ariston. Mi han minacciato che se entro e provo a parlare mi denunciano”. Questo è quanto scrive direttamente su Twitter Grillo.

La cronaca del suo travagliato ingresso all’Ariston continua, al grido di “la Rai è nostra e ce la dobbiamo riprendere!”. Ora c’è da seguire la diretta e capire cosa succederà.

Smentito dunque il mattatore storico di Saremo, Pippo Baudo il quale poche ore fa aveva affermato: ” Conoscendo Beppe Grillo, direi che non verrà.Lo aveva già detto ma poi non è mai venuto. Certo che se venisse darebbe uno scossone non indifferente al festival e farebbe un gran favore a Fazio. Ma non sarebbe un dramma da gestire: non sarebbe nè la prima nè l’ultima volta per il Teatro Ariston di dover ospitare fuori programma di protesta”.

Per il momento, dopo pochi minuti di trasmissione Fazio a Sanremo ha già avuto a che fare con operai disperati che minacciavano di buttarsi giù, una scena molto simile a quella affronatata da Baudo qualche anno fa.

Ricerca personalizzata