Si chiama Bim Bum Bam Generation ed è il programma nostalgia dedicato a chi negli anni d’oro della tv per ragazzi era ancora piccolo. Oggi, i bambini cresciuti di allora, possono approfittare dell’idea di Mediaset Extra per dedicarsi delle vere maratone della tv di quegli anni.

Il programma prende spunto dal contenitore per ragazzi più famoso di quei tempi e dal nome Bim Bum Bam. Al suo interno, tra siparietti comici ed alle volte istruttivi, si alternavano gli episodi dei cartoni animati del tempo. Si parte da quelli storici come L’incantevole creamy, Holly e Benji o Sailor Moon per arrivare a quelli più recenti.

Ieri, come la Domenica prima ed un’altra Domenica di qualche mese fa, il programma è stato riconfezionato col nome di Bim Bum Bam Generation dove tra interviste, cartoni e film dell’epoca si va avanti da mattino a sera con una carrellata continua all’insegna della nostalgia.

E se i più affezionati si stanno chiedendo che fine abbiano fatto i vari conduttori che negli anni si sono succeduti tra loro, ecco alcune informazioni:

Paolo Bonolis, sicuramente quello che ha avuto la carriera più brillante in ambito televisivo, è tuttora immerso nel suo lavoro di conduttore.

Manuela Blanchard ha lasciato il mondo della tv per dedicarsi alle cure orientali e collabora con un centro di terapie naturali di Milano.

Carlotta Pisoni Brambilla e Roberto Ceriotti lavoano ancora in Mediaset con le televendite

Debora Magnaghi continua il suo lavoro di doppiatrice al quale, ogni tanto, unisce qualche televendita.

Carlo Sacchetti si è convertito ad autore e lavora per trasmissioni importanti tra cui Striscia la Notizia

Infine, Marco Bellavia, dopo aver partecipati a programmi come Stranamore e Forum è diventato autore dell’emittente privata Telenova.

Fonti: Immagine presa da digital-news.it